·Vinitaly bipartisan·

Tutti al Vinitaly. Tutti ma proprio tutti i consiglieri regionali, persino i pentastellati sempre pronti negli anni passati a puntare il dito contro gli assidui frequentatori a spese del Consiglio regionale, sì c’erano anche loro, con Sara Marcozzi capo comitiva.

L’ultimo ad arrivare, ma proprio in corner, mentre la fiera stava già smobilitando, il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio che si è perso i giorni clou, quelli in cui si sono visti il premier Giuseppe Conte e Matteo Salvini. Accompagnato dal presidente della Commissione Agricoltura del consiglio regionale Emiliano Di Matteo e dal consigliere Luca De Renzis, è riuscito a farsi un giro e a elogiare, anche lui, i vini abruzzesi. 

Presente, come tutti gli anni, Mauro Febbo, uno dei più assidui frequentatori nonostante non abbia più la delega all’Agricoltura (ma ne ha tante altre, attività produttive e turismo che giustificano una puntatina a Verona), il neo leghista Fabrizio Di Stefano, anche lui sempre presente (e forse l’unico andato a Verona a spese proprie), l’assessore Imprudente (a pieno titolo, avendo la delega all’Agricoltura) e tra gli oppositori in Consiglio regionale, anche Giovanni Legnini

ps: Insomma, alla fine in pochi hanno resistito al fascino del vino, alla vanità di una passerella, all’intervista di una delle tante tv abruzzesi. Di fronte al bicchiere e alle passerelle alcoliche tutti uguali.




Articoli correlati

  • Rimborsopoli senza FebboNovembre 16, 2016 Rimborsopoli senza Febbo C’era capitato anche lui dentro Rimborsopoli. Ieri Mauro Febbo, presidente della Commissione di vigilanza della Regione, è stato assolto. "Finalmente dopo 1026 giorni si conclude […]
  • Monologo & fugaMaggio 24, 2017 Monologo & fuga Scappato. Per la seconda volta nel giro di quattro mesi. Lo racconta la consigliera regionale pentastellata Sara Marcozzi: "Abbiamo assistito a una vera e propria fuga del Presidente […]
  • Più vino per tuttiAprile 11, 2016 Più vino per tutti Il vino è cultura. Ma mentre la cultura non se la fila nessuno, per il vino si mettono in fila tutti. Naturalmente a spese della Regione. Niente mette d'accordo maggioranza e opposizione […]
  • Adriatico sarà leiLuglio 12, 2018 Adriatico sarà lei E non ci voleva certo la zingara per immaginare che i teatini sarebbero partiti lancia in resta. Così è stato: appena appresa la notizia che il rettore della D’Annunzio Sergio Caputi ha […]