·Un’aquilana a capo del turismo europeo·

E’ l’aquilana Alessandra Priante, il direttore scelto dall’Onu tra duecento candidati provenienti da tutto il mondo per guidare la Commissione Regionale Europa dell’Unwto (United Nations World Tourism Organization), l’agenzia Onu attiva per la promozione di un turismo responsabile, sostenibile e universalmente accessibile.
La Priante si insediera’ i primi di novembre col compito di presiedere e coordinare l’attività della Commissione Regionale Europa che riunisce 44 Stati (compresi la Russia e svariati Paesi dell’area euro-asiatica) offrendo supporto ai rispettivi governi, ascoltandone le istanze e adoperandosi affinché le questioni relative al turismo siano presenti come priorità nelle agende politiche.
L’aquilana finora era stata a capo delle relazioni internazionali e del cerimoniale del ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo. Esperta di policies del turismo, ha rappresentato l’Italia in numerose istituzioni internazionali, riportando il Paese in una posizione centrale nell’ambito delle principali piattaforme, quali Unwto, Ocse e Unione europea con le strategie BlueMed, Eusair ed Eusalp. Parla sei lingue ed è professore associato alla Luiss Business School dove insegna tourism strategy. Dal 2010 al 2015 ha invece ricoperto il ruolo di Esperto culturale del Governo per l’area del Golfo (Emirati Arabi Uniti, Oman, Qatar, Bahrein, Kuwait) per conto del Ministero degli Esteri.

Prima del suo insediamento, Alessandra Priante è stata presente, in qualità di speaker, in due eventi del settore: il 5 e il 6 ottobre in Sardegna al Mediterranean European Economic Tourism Forum (Meet Forum 2019) e sarà presente il 9 ottobre a Rimini in occasione della TTG Travel Experience, manifestazione italiana di riferimento per la promozione del turismo.

ps: E’ la prima volta che l’Onu sceglie un’italiana per guidare il turismo europeo: un Apperò Alessandra se lo merita tutto.




Articoli correlati

  • L’Aquila ma sembra la Rocca14 Dicembre 2015 L’Aquila ma sembra la Rocca Di questo passo anche il patrono San Massimo rischia di essere sostituito da San Leucio. E chissà se la Perdonanza celestiniana verrà insidiata dalla gara del solco dritto. Al di là del […]
  • E il turismo fa flop13 Luglio 2017 E il turismo fa flop La Regione dei parchi, la Regione verde e blu, perde quota anche nel Turismo. I flussi stranieri nel 2015 pongono l’Abruzzo al terzultimo posto nella classifica delle Regioni italiane […]
  • Marche & marchette13 Febbraio 2017 Marche & marchette Qui gli Open day e la politica delle mance, mille euro a te e mille a quell’altro. Lì gli spot di Sanremo, una vetrina internazionale, Neri Marcorè e i fuochi di artificio, e tutti i […]
  • La Regione pipindune13 Settembre 2016 La Regione pipindune L’Abruzzo delle sagre è ancora qui. Se uno legge la delibera, i toni altisonanti i richiami a leggi e regolamenti, le modifiche le integrazioni i tenuto conto e i considerato e le […]