·Tutti gli uomini del presidente·

Al massimo segretarie. Non è un paese per donne, l’Abruzzo, basta guardare queste foto qui: riunione di maggioranza col presidente Luciano D’Alfonso. I fedelissimi, i meno fedeli, i collaboratori, i risponditori automatici, i descamisados, ma nessuna traccia del genere femminile. Che è maggioranza nel Paese ma minoranza nel centrosinistra: anzi, inesistente.

L’unica donna presente in giunta, Marinella Sclocco, è considerata ormai per una traditrice, solo perchè donna (l’altro “traditore” Mario Mazzocca, passato anche lui armi e bagagli ad Articolo uno, è addirittura alla destra del padre, subito dopo il segretario Enzo De Vecchio, quindi in postazione nobilissima), e di donne manco l’ombra. Il presidente così si assicura sguardi omogenei, prevedibili, accondiscendenti, sennò che maggioranza sarebbe.
Le donne del presidente, a parte la direttrice generale Cristina Gerardis che non gode più della stessa audience dei primi tempi, sono tutte relegate a ruoli di segretarie. Così gli uomini (e i presidenti) possono svettare meglio.
ps: queste foto sembrano tratte direttamente dagli archivi di trent’anni fa. Quattordici uomini, manco una donna. Quando si dice l’Abruzzo al passo coi tempi.





Articoli correlati

  • Mal di pancioneagosto 20, 2015 Mal di pancione Il caso è finito su tre scrivanie: quelle degli assessori Marinella Sclocco e Silvio Paolucci (pari opportunità e risorse umane) e quella del direttore generale della Regione Abruzzo […]
  • Encomiata e censurataagosto 22, 2015 Encomiata e censurata E' una nota durissima. Un richiamo a leggi e regolamenti. Una seconda lettera che elenca i diritti delle donne, le norme a garanzia della salute e della maternità che la responsabile delle […]
  • Donne in cerca di guaimarzo 16, 2016 Donne in cerca di guai O sono troppo incinte, o troppo casalinghe o troppo brutte. Come vai vai, per le donne in politica e' un momentaccio. Il caso di Giorgia Meloni a Roma o di Patrizia Bedori a Milano, […]
  • Questa di Marinella è la copia verafebbraio 3, 2016 Questa di Marinella è la copia vera E poi basta un attimo, anche se non è proprio un attimo da niente, che ti devi rimettere a correre e pure in recupero. Secoli di battaglie in fumo, fiumi di pregiudizi in agguato. Il […]