·Tra mogli e mariti·

Chiaro che le mogli e i mariti facciano il tifo. Ma come lo fa Sabrina Ricci, consorte del prof Stefano Civitarese, candidato sindaco per il Comune di Pescara di Coalizione civica, nessuno. No, come lei nessuno. Si è inventata uno spot, anzi più d’uno, e una specie di trailer che si intitola “Un caffè con Sabrina, Colazione civica” e che fa il verso allo schieramento del marito. Peccato che sia finita sulla seguitissima pagina Facebook “IntrashTtenimento 2.0” dove se la sono cucinata per benino. Non è che non se lo meritasse, proprio no: in effetti la linea scelta per sostenere il consorte lascia a bocca aperta, vuoi per lo stupore vuoi per l’ammirazione. Perché ci vuole coraggio, a esporsi così, con quella vocina e quelle gag.

Qui sotto il più famoso, quello che le ha procurato notorietà e purtroppo per lei, insulti e ironia. Nel suo abituale appuntamento con “Colazione civica”, Sabrina la temeraria indossa una collana con cinque peluche di pulcini appesi: “Noi vi aspettiamo al centro Britti – dice lei – dove ci saranno 5 tavoli programmatici in compagnia di Donnola, Giobbola, Fiumolo, Grignolo e…un ultimo pulcino a cui bisogna scegliere il nome, perché tutti hanno diritto ad avere un nome”. 

Poi, in un altro video (che vedete qui sotto), la solita Sabrina annuncia un evento, al quale è stato invitato, dice così, un grande personaggio. Qui la consorte civica tira fuori Pinocchio, è lui l’ospite, insieme al Pescecane. Qui i riferimenti sono più chiari e ci possono anche stare, ed è facile anche immaginare a chi, tra i candidati sindaci, si riferisca Sabrina. “Mancherà solo la fatina, ma non avete paura, parleremo anche di lei” e conclude con un incoraggiante “Li sconfiggeremo tutti”.  Chissà poi chi sarà la fatina, tra Erika (Alessandrini) e Marinella (Sclocco): bel dilemma.

Insomma, l’amore non ha limiti.

Marinella tarantella

Tra i mariti primeggia Alfredo Giancola che da quando Marinella Sclocco ha annunciato la sua candidatura, ha lanciato l’hashtag “vedilo finito”. Lui non solo narra ogni giorno su Facebook la vita grama del marito della candidata, che si cucina da solo che mangia tristissime mozzarelle rinsecchite e via di questo passo, ma è andato avanti negli ultimi giorni con una serie di fotomontaggi da urlo. Gli ultimi culminano con “La febbre del sabato sera” declinata in pescarese: “Vi facem ballà la tarantella!!!”. E solo per questo, meriterebbe lui di fare il sindaco. 

Maurizio scivola dai tacchi

Non l’avesse mai fatto. Ieri il segretario di Rifondazione, Maurizio Acerbo, ha postato su Facebook la foto delle décolleté verdi altissime di Giorgia Meloni. Una battuta, una curiosità, un cedimento divertente che gli hanno attirato però le ire di tutto il popolo della Sinistra. “Te la potevi risparmiare”, “Una scivolata”, “Da te non ce lo saremmo mai aspettato”, e a rabbonirli non è servito neppure l’intervento della moglie Tatiana: “Maurizio – ha spiegato – non ha mai amato gli eccessi”.

Maurizio Acerbo

E insomma, che quella del tacco potesse essere un’allusione alla (scarsa) altezza della Meloni ci sta, ma conoscendo Maurizio Acerbo e le sue idee politiche, i suoi follower avrebbero semmai potuto interpretare l’immagine come un riferimento alla (scarsa) altezza politica della leader di Fratelli d’Italia. E’ finita con il post che scompare dalla pagina. Peccato. 




Articoli correlati

  • Marinella, candidata “con gioia”Aprile 10, 2019 Marinella, candidata “con gioia” “Candidata, con gioia” Dice così Marinella Sclocco, appena ricevuta la notizia che sarà lei il candidato sindaco del centrosinistra al Comune di Pescara. L’ ex assessore regionale alle […]
  • Masci, tuffo (disastroso) alle NaiadiAprile 25, 2019 Masci, tuffo (disastroso) alle Naiadi Un gigantesco epic fail. Tra l'altro proprio nel giorno in cui viene dichiarato il fallimento delle Naiadi. Il candidato sindaco del Comune di Pescara in quota centrodestra Carlo Masci, […]
  • Di Stefano corre da soloNovembre 12, 2018 Di Stefano corre da solo Fabrizio Di Stefano esce allo scoperto: sarà candidato presidente di un pool di liste civiche. Si è stancato di aspettare, il centrodestra non si decide, il nome non viene fuori e lui […]
  • Mare e fiumi puliti: il miracolo di Masci & c.Maggio 7, 2019 Mare e fiumi puliti: il miracolo di Masci & c. Carlo Masci ci “ridonerà” il mare, “un mare limpido, balneabile in sicurezza, un mare che sventola bandiera blu”. Uno dei suoi candidati, Vincenzo D’Incecco, in quota Lega, invece […]