·Terra dei fuochi·

#Indivisibili  (Regia: Edoardo De Angelis. Con: Angela Fontana, Marianna Fontana, Antonia Truppo, Massimiliano Rossi, Toni Laudadio, Marco Mario De Notaris, Gaetano Bruno, Gianfranco Gallo, Peppe Servillo. Fotografia: Ferran Paredes Rubio. Genere: Drammatico) 

ind

Il primo istinto è quello di cercare similitudini tra De Angeli e Garrone; un pensiero perfino a Sorrentino (per gli aspetti surreali del film) che ha apprezzato moltissimo l’opera tanto da sostenere che fosse da preferire a Fuocoammare per rappresentare agli Oscar il nostro Paese. In realtà Indivisibili è del tutto originale, nella forma, nel tema, nel modo di trattarlo. Soprattutto nei personaggi. Racconta una storia assurda, intrisa di bruttezza cattiveria e disperazione, radicate a Castel Volturno come i rifiuti sotto terra. Padre, madre e parenti vari guadagnano soldi facili “sfruttando” l’handicap delle gemelle siamesi Viola e Dasy, appena maggiorenni, bellissime e dotate di una splendida voce, adatta al neomelodico e alla superstizione diffusa: vengono portate in giro come un fenomeno da baraccone; usate per cantare serenate tra case non finite e spazzatura; la gente tocca il punto in cui sono “attaccate” come si tocca la gobba o un corno. La vita scorre come gli euro, a migliaia, nelle tasche della famiglia carceriera che tiene lontane le ragazze da ogni consapevolezza che la loro “diversità” può essere curata con una operazione chirurgica non così complessa. Tra loro un rapporto simbiotico anche nel corpo: se una mangia troppo, l’altra ha mal di pancia. Una dipendenza reciproca totale alla quale Dasy manifesta segni di insofferenza, presa da un desiderio di fuga. Los Angeles e Janis Joplin i simboli della immaginata libertà. E la vita smette di scorrere su quel binario morto quando uno spiraglio di quella (misteriosa) libertà si manifesta imprevedibilmente, con la coscienza, data da un medico capitato per caso nella chiesa frequentata dalla famiglia, della effettiva possibilità di separare i loro corpi. Smette di scorrere la vita e precipita, quando le gemelle (anche Viola, seppure a fatica) mettono in dubbio e contestano quella stabilità creata ad arte per congelare le loro esistenze calpestandole nella loro dignità per ragioni di denaro. A quel punto tutto si spezza e la crudeltà della situazione esce fuori senza veli: il loro mondo è di pescecani, pronti a farle sanguinare. Anche il prete, la religione (costruita sull’ignoranza) fanno parte di questo meccanismo infernale e claustrofobico. La conquista della libertà, come accade sempre, sarà durissima e dolorosa. Muoiono e rinascono, le due gemelle, per avere la vita che vogliono e cui hanno diritto. Morire e rinascere è l’unica via d’uscita e vedrete che solo in parte è una metafora della realtà della storia. Bravissime le sorelle (davvero gemelle) Fontana, per la prima volta sullo schermo. La colonna sonora è parte integrante del film, creata da Enzo Avitabile apposta per Indivisibili. Alcuni pezzi sono bellissimi, come Mane e Mane (ascolta qui sotto)

e Abbi pietà di noi. Quest’ultima affonda nel tema della terra dei fuochi, quella terra dove la storia si snoda, massacrata dall’uomo per soddisfare la sua avidità di denaro. Come facevano i genitori di Viola e Dasy, con i loro corpi e le loro vite, usate come fonte di guadagno. Una curiosità: è citata Roccaraso (anche qui) come luogo di vacanze per quando si mettono da parte un po’ di soldi. Roccaraso come Cortina. Mica male.





Articoli correlati

  • Sincerità?novembre 22, 2015 Sincerità? #dobbiamoParlare (Di Sergio Rubini. Con Sergio Rubini, Isabella Ragonese, Fabrizio Bentivoglio, Maria Pia Calzone. Genere: commedia) Il film, con il suo titolo già di per sè […]
  • Se la pensione della nonna ti salva la vitaaprile 1, 2018 Se la pensione della nonna ti salva la vita #MettiLaNonnaInFreezer (Regia: Giancarlo Fontana, Giuseppe G. Stasi. Con: Fabio De Luigi, Miriam Leone, Barbara Bouchet, Maurizio Lombardi, Marina Rocco, Francesco Di Leva, Lucia Ocone, […]
  • Non avrai altro Dio all’infuori di teaprile 8, 2018 Non avrai altro Dio all’infuori di te #IoCè (Regia: Alessandro Aronadio. Con: Edoardo Leo, Margherita Buy, Giuseppe Battiston, Massimiliano Bruno, Giulia Michelini. Genere: Commedia) Il film ha un tema, quello della […]
  • Maledetta onestàfebbraio 19, 2017 Maledetta onestà #Loralegale (Regia: Salvatore Ficarra, Valentino Picone. Con: Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Vincenzo Amato, Leo Gullotta, Antonio Catania, Tony Sperandeo, Sergio Friscia, Eleonora […]