·Staffista di Dalfy all’Arap·

Lui è un altro ex staffista. Ma mica uno qualsiasi. Uno di quelli che aveva una mission particolare, ai tempi del presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso: Antonio Santozzi, da tutti all’epoca chiamato il deejay, doveva gestire la filodiffusione degli uffici della Regione, regolarne i toni e il volume, in modo da distendere i nervi del governatore e, a volte, anche per un altro scopo: occultare le conversazioni che si svolgevano nei sacri uffici alle orecchie indiscrete.

Adesso Antonio Santozzi, in pieno spirito bipartisan, è stato assunto all’Arap, azienda regionale per le attività produttive, avamposto ancora dalfonsiano visto che il presidente è Giampiero Leombroni e il direttore generale è il suo testimone di nozze Antonio Sutti. E nel cda ci sono Carmen Ranalli, altra sua fedelissima e Giuseppe Savini.

In ogni caso l’ex deejay è stato assunto nelle categorie protette, ebbene sì, come disegnatore Cad civile, area funzionale tecnica categoria B con contratto part time a 20 ore settimanali.

All’epoca aveva fatto scalpore: negli uffici regionali in cui Dalfy aveva fatto piazzare lastre di pietra di Lettomanoppello che raccomandavano di abbassare i toni, all’improvviso aveva fatto il suo ingresso anche la filodiffusione. Ora, la musica e’ vero che distende i nervi aiuta la creatività stimola le energie. Ma per lui niente di tutto questo: Dalfy l’ha sempre odiata e le sue conoscenze sono tuttora ferme a Gianni Morandi, non quello di oggi ma quello di fatti mandare dalla mamma. E invece, da governatore, gli uscì fuori la vena romantica. 

Luciano D’Alfonso

E cosi proprio Santozzi era stato utilizzato anche per gestire la filodiffusione. Una specie di dj, insomma. Che alza e abbassa a comando. Tanto che in molti sospettarono che la musica servisse anche a disturbare le cimici, semmai a qualcuno fosse venuto in mente di piazzarle alla Regione. E, col senno di poi, ci avevano visto giusto.

ps: adesso Santozzi lavorerà all’Arap come disegnatore. E chissà se anche lì pensano di fare uso della filodiffusione, non si sa mai.





Articoli correlati

  • Siamo tutti portoghesiAprile 8, 2016 Siamo tutti portoghesi Il liceo Linguistico statale Marconi di Pescara, insieme agli ex allievi, ha istituito un corso pilota gratuito di lingua portoghese per principianti. Il liceo informa […]
  • Consulenze milionarieFebbraio 17, 2017 Consulenze milionarie Un milione e mezzo di consulenze esterne. In un ente commissariato è davvero un botto. La Regione Abruzzo ha trovato il modo di pagare i famosi consulenti “a titolo gratuito”, quelli che […]
  • Chi si rivede? SuttiMaggio 30, 2015 Chi si rivede? Sutti Antonio Sutti è il nuovo presidente del collegio dei liquidatori del Consorzio di sviluppo industriale Chieti-Pescara, al posto del dimissionario Gabriele Gravina; alla vice-presidenza è […]
  • La Regione s’e’ DestraSettembre 29, 2015 La Regione s’e’ Destra Tutti di destra, a qualsiasi costo. E a costo di andare a testa bassa contro il Pd, il suo partito. Un castello di nomine che rischia di franare da un momento all'altro. Gli incarichi […]