·Salvini: ho il nome del candidato·

Hanno il nome in tasca: il ministro dell’Interno e leader della Lega Matteo Salvini ieri a Silvi per festeggiare il primo sindaco leghista in Abruzzo, lo dice chiaro e tondo. Il candidato governatore della Regione tocca a loro, e ce l’hanno già chiaro in testa. E’ la risposta a Nazario Pagano e Antonio Martino, reduci dalla convention di Forza Italia di sabato scorso, poca gente, i soliti noti, e molti sorrisi forzati. 

Pagano con la Bernini sabato scorso a Pescara

Certo, Salvini dice che l’importante è l’unità, la squadra, l’importante è il progetto:

“Con questa squadra e con questo progetto governiamo ormai diverse regioni d’Italia, che sono tra le meglio amministrate d’Europa e quindi mi piacerebbe dare all’Abruzzo la stessa opportunità”.

Il nome non lo fa, ma cominciano a circolare le prime ipotesi. Poi Salvini riserva una pugnalata a D’Alfonso, il presidente-senatore:

“Contiamo di chiudere tutte le commissioni vacanti nel giro dei prossimi giorni e contiamo che gli abruzzesi possano avere un governatore a tempo pieno prima possibile”.

La piazza per Salvini è piena, e in prima fila c’è Fabrizio Di Stefano, ex An e ora Forza Italia ma in marcia di avvicinamento alla Lega, almeno secondo quel che dicono Martino & Pagano. Certo, Di Stefano era anche alla convention di Forza Italia dove è stato però fortemente snobbato.

La base e tanti militanti sono con lui ma i nuovi vertici azzurri lo tengono a distanza e sabato scorso all’Aurum ha faticato anche a trovare un posto a sedere nelle prime file. Molto più sciolto è sembrato invece ieri nella piazza di Silvi. E alla fine del comizio, ha avuto un incontro ravvicinato con Salvini.

ps: le cose, per gli azzurri, si complicano e di molto.





Articoli correlati

  • Di Stefano-Martino, fuoco e fiammegiugno 26, 2018 Di Stefano-Martino, fuoco e fiamme La seconda pallottola Antonio Martino la spara ieri: al coordinamento di Forza Italia invita tutti tranne Fabrizio Di Stefano, il suo nemico numero uno. Non bastava l’identikit del […]
  • Lega-Forza Italia, rissa e insultigiugno 28, 2018 Lega-Forza Italia, rissa e insulti E’ diventato incandescente lo scontro tra Forza Italia e la Lega sulla scelta del candidato presidente per le prossime Regionali. Il coordinatore Nazario Pagano ha replicato a Giuseppe […]
  • Brivido Camillo, Di Stefano fuorigennaio 29, 2018 Brivido Camillo, Di Stefano fuori Il tira e molla del centrosinistra Ha passato un brutto quarto d’ora Camillo D’Alessandro a partire da sabato notte. Un quarto d’ora che si è dilatato per tutta la giornata di domenica, […]
  • Meno male che Silvio non c’ènovembre 5, 2015 Meno male che Silvio non c’è Lui è ancora ufficialmente indeciso. Ma probabilmente non ci andrà. E così, al primo tentennamento, al primo take di agenzia, al primissimo chissà, loro hanno battuto in ritirata. Ma […]