·Roseto, che (s)fortuna per il Pd·

Non l’avesse mai fatto. E’ finito nell’occhio del ciclone Simone Aloisi, segretario del Pd di Roseto, per quella foto con la sua faccia estasiata a stretto contatto con un fondoschiena femminile perfetto e sfrontatamente esibito: “Nella vita ci vuole fortuna”, scrive lui scatenando un apriti cielo. Duecento like, anche di donne impegnate in politica, e un mare di commenti: laici, del tipo vivi e lascia vivere, bigotti, ma come ti permetti e non ti vergogni, e poi apprezzamenti, censure, risate, approvazioni e rimproveri aspri. Insomma, lui mica è un uomo qualsiasi, è uno di sinistra e tra l’altro pure segretario del Pd.

Simone Aloisi

Grida allo scandalo Toriella Iezzi, ex componente del Comitato pari opportunità di Teramo, non solo per la foto di Aloisi, ma soprattutto per le dichiarazioni della presidente del Cpo di Roseto, Sabrina Di Furia che ha quasi giustificato il comportamento del baldanzoso segretario.

“Forse qualcuno ha dimenticato cosa scrissero la Cpo provinciale e quella locale, poco più di un anno fa, riguardo al comportamento sessista dell’allora consigliere rosetano Antonio Norante. E non ditemi che le due uscite non risultano parimenti inopportune e da censurare come sta cercando di far passare qualcuno che, in maniera evidente, punta solo a giochi politici e a salvare il buon nome del suo partito”, conclude Iezzi.

Ed ecco la frase incriminata di un anno fa:

“Ma perché invece di venire in consiglio comunale non te ne stai a casa a fare le ’mmasciate ?”

Così parlò Antonio Norante (capogruppo di Forza Italia a Roseto) durante un consiglio comunale all’indirizzo di Teresa Ginoble (capogruppo del Pd), e subito dopo si scatenò l’inferno. Col Pd che non gliela fece passare certo molto liscia.
Quindi una bella gatta da pelare per il Pd rosetano: adesso la Ginoble dovrà dire la sua. Chissà che ne pensa della foto del segretario del suo partito così a stretto contatto di fondoschiena?
ps: anche se è innegabile che il Pd, di questi tempi, abbia proprio bisogno di un po’ di fortuna.




Articoli correlati

  • Gero anch’io21 Giugno 2016 Gero anch’io E alla fine ci ha messo il cappello sopra. Mancava Sulmona all’appello del presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso, dove il Pd non ha corso con una sua lista, dove non si è […]
  • Ballottaggio senza brividi20 Giugno 2016 Ballottaggio senza brividi Vince subito Annamaria Casini a Sulmona, e schiaccia il vecchio Di Masci. La candidata di Andrea Gerosolimo e Federica Chiavaroli festeggia venti minuti dopo la chiusura dei seggi e […]
  • Gatti da pelare18 Novembre 2015 Gatti da pelare Forse è molto conteso, o forse no. Forse giocano su più tavoli, il conteso e il contendente, o forse è una partita più complessa. Tipo: vediamo chi la spunta, io o Tommaso Ginoble. Paolo […]
  • Pillole elettorali7 Febbraio 2019 Pillole elettorali E’ una campagna elettorale un po’ così, coi politici che finiscono dietro la lavagna e gli elettori con la matita blu pronti a sottolineare strafalcioni ed errori, nomi storpiati […]