·Provincia alberghiera·

Una festa continua. Tagli di nastri e brindisi a gogo. Ieri grande spolvero alla Provincia di Pescara per il compleanno di Antonio Di Marco: per lui si è spostato l’Istituto alberghiero in pompa magna, con la preside, gli insegnanti e gli alunni che hanno offerto al presidente e al suo staff un catering con torta e bevande di tutto rispetto.

Insomma, mezza scuola a disposizione del presidente (in orario di lavoro e di lezioni, of course). Gratis, naturalmente, come sottolinea lo stesso Di Marco su Facebook. D’altronde motivi di riconoscenza da parte dell’Alberghiero ce ne sono: la visita del segretario del Pd Matteo Renzi poco tempo fa, ospitato nella scuola a parlare di politica, il taglio del nastro con Dalfy e Di Marco e tutto il codazzo per l’inaugurazione di due aule (due aule, figuriamoci se fosse stata una scuola intera) e annesso buffet, scambi di visite e cortesie. E pubblico plauso da parte del governatore alla preside Alessandra Di Pietro,  tutte cose che preludono a una probabile candidatura alle prossime regionali.

Insomma tutto quanto fa elezioni. A memoria (elettorale) futura.
ps: questo è l’Abruzzo, Italia.




Articoli correlati

  • Di Matteo, è qui la festa19 Aprile 2018 Di Matteo, è qui la festa Certi matrimoni del sud, marmi bianchi luci musica porchetta e cotillons, a Donato Di Matteo gli spicciano casa. Ottocento persone alle sei di sera che poi diventano mille e forse più, […]
  • Comizi, selfie e scivoloni23 Ottobre 2018 Comizi, selfie e scivoloni Un week end tutto fuori porta per i politici abruzzesi che si sono divisi tra la Leopolda di Matteo Renzi a Firenze (i democratici) e il palco del Circo Massimo a Roma (Grillini & […]
  • Grand Hotel Provincia27 Settembre 2018 Grand Hotel Provincia Tutta una lunga premessa: che la legge Delrio, che l’importanza dei Comuni, che le funzioni dei sindaci, che la Casa dei Comuni. Insomma, tutto un arzigogolo per arrivare, alla fine di due […]
  • Di Marco, fischi e lazzi25 Settembre 2018 Di Marco, fischi e lazzi Già non lo possono sopportare perché continua a inaugurare a tutto spiano nonostante si sia dimesso da Presidente della Provincia. E per di più indossando la fascia blu: se si è dimesso, […]