·Posti in piedi per Pagano·

C’erano anche gli abruzzesi domenica scorsa all’assemblea degli eletti di Forza Italia al palazzo dei congressi di Roma, per celebrare un quarto di secolo di storia del partito.

“Oggi come 25 anni – ha detto Silvio Berlusconi davanti a una sala stracolma – siamo ancora noi di Forza Italia indispensabili, i veri consapevoli eredi dei valori della civiltà occidentale, i soli continuatori della tradizione cristiana, della cultura liberale, sostenitori del libero mercato”,

eccetera eccetera.

Sala stracolma ma in piedi, a metà platea, come spettatori qualsiasi, i parlamentari Nazario Pagano e Antonio Martino, che non godono evidentemente dei favori di Berlusconi. Avvistato anche Carlo Masci, andato lì di corsa per ringraziare dell’incoronazione del giorno prima: senza i buoni uffici di Maurizio Gasparri non ci sarebbe mai riuscito. E, probabilmente, la Lega non avrebbe mollato la scelta della candidatura a sindaco nella città più importante d’Abruzzo.




Articoli correlati

  • Sorpresa: Martino incorona Di Stefano8 Settembre 2018 Sorpresa: Martino incorona Di Stefano La decisione è presa: il centrodestra correrà unito. Lega e Forza Italia non sono più così distanti, anzi sono vicinissimi, seduti cuore a cuore, una al fianco dell’altra. Pronte a […]
  • Centrodestra spaccato, Forza Italia rompe8 Dicembre 2018 Centrodestra spaccato, Forza Italia rompe Tutto all'aria. Il parlamentare azzurro Antonio Martino fa saltare l'alleanza con Fratelli d'Italia e mette il veto su Marco Marsilio candidato presidente alle prossime regionali. È la […]
  • Dalfy al Senato col paracadute11 Gennaio 2018 Dalfy al Senato col paracadute Dalfy si candiderà capolista al Senato nel Proporzionale. Ma se non dovesse ottenere un incarico di governo (ministro o sottosegretario), sempre che vinca il centrosinistra (possibilità […]
  • Palazzo Grazioli, i retro(s)cena23 Novembre 2018 Palazzo Grazioli, i retro(s)cena Berlusconi e le foto rubate Non proprio rose e fiori, la cena di mercoledì sera a Palazzo Grazioli. La faccia di Silvio Berlusconi, contrariata e annoiata, la dice lunga, anzi […]