·“Porterò l’Abruzzo a Striscia”·

“Porterò l’Abruzzo al governo”: eccome no, per ora l’ha portato a Striscia la Notizia (il video in fondo al post). Luciano D’Alfonso in manco due mesi diventa famoso che più famoso non si può. Più di Antonio Razzi, più di Simone Coccia Colaiuta, grazie al suo doppio incarico, alla doppia poltrona, altro che ministro. Prima il servizio delle Iene che volevano regalargli un culo finto per agevolargli il compito di occupare le due poltrone, e adesso tocca a loro, Ficarra e Picone, che a Striscia lo sbeffeggiano che è una meraviglia. 

Luciano D’Alfonso

Come diventare (tristemente) famosi in Abruzzo, eccoci qua: il governatore-senatore non si dimette, dice Picone, nonostante lo prescriva la legge, nonostante il parere del Servizio legislativo della Regione, nonostante una sentenza della Corte costituzionale. “Però ha ragione”, commenta ironico Ficarra, “lui vuole due poltrone, una per il culo e una per la faccia”. 

Standing ovation. 

ps: l’Abruzzo ringrazia e prega: aridateci Razzi.




Articoli correlati

  • Lotti affonda D’Alfonso9 Marzo 2018 Lotti affonda D’Alfonso E adesso ci mancava pure Luca Lotti, mannaggia. Quanti ne fa di guai la sconfitta, quanti livori, quanti colpi bassi, quante girate di spalle. Eccolo qui l'ex ministro allo Sport venuto a […]
  • Tutto quanto fa elezioni1 Marzo 2018 Tutto quanto fa elezioni Karaoke Quagliariello Dura la vita del paracadutato. Quella di Gaetano Quagliariello, per esempio, ripreso a Isola del Gran Sasso a cantare con gli alpini. E, come chi non conosce bene le […]
  • Elezioni, è qui la festa27 Febbraio 2018 Elezioni, è qui la festa Più strade (rotte) per tutti “Amministrazione efficiente e veloce”: mannaggia quante se ne fanno per una foto da pubblicare su Facebook e per qualche voto in più: il 24 febbraio è stata […]
  • Razzi & Cenerentole17 Luglio 2017 Razzi & Cenerentole La domenica accade un po’ di tutto, a farci caso: che il senatore azzurro Antonio Razzi si faccia fotografare in giro per l’Italia al fianco di quelli che lui definisce vip, della musica […]