·Poltronissima per D’Amario·

L’avevamo lasciato che sempre grazie a Beatrice Lorenzin era stato confermato sub commissario della sanità campana: un rospo che la ministra era riuscito a far ingoiare al governatore De Luca in cambio della sua nomina a commissario della Sanità, un regalo a cui il presidente ambiva da tempo.

D’Amario a Napoli con la Lorenzin

D’Amario con la Chiavaroli, Paolucci e Vittoria D’Incecco

Di regali la ministra in scadenza ne distribuisce a piene mani, soprattutto ora che le speranze di tornare in sella si sono affievolite parecchio: così insieme alla sua amica, la sottosegretaria Federica Chiavaroli, anche lei in attesa di un altro mirabolante colpo di fortuna (solo così potrà rientrare in parlamento), e proprio agli sgoccioli del loro mandato, hanno incoronato l’ex manager di Pescara Claudio D’Amario che non ha certo brillato per risultati ed è sotto inchiesta per l’acquisto del capannone Asl, direttore generale area prevenzione del ministero della Salute.
Un regalo dietro l’altro: in questo caso un regalo che le due amiche Bea & Fede hanno fatto al successore della Lorenzin, che si troverà un direttore non scelto da lui. Ma sicuramente di provata professionalità: Bea & Fede, basta la parola.




Articoli correlati

  • D’Amario confermato commissarioLuglio 12, 2017 D’Amario confermato commissario Ha ceduto, il ministro Lorenzin: il governatore della Campania Vincenzo De Luca farà anche il commissario della Sanità. Un regalo per il presidente che ambiva da tempo ad ottenere questo […]
  • Bobo boccia D’AmarioGennaio 19, 2016 Bobo boccia D’Amario Maroni lo boccia, De Luca lo assume. E l'Abruzzo se l'è tenuto fin quasi alla scadenza naturale. Se c'è un esempio della sanità a due velocità, eccolo qui. Il manager della Asl di Pescara […]
  • Doppioni a spese nostreSettembre 23, 2015 Doppioni a spese nostre Tra tre mesi, no tra quaranta giorni, al massimo ottobre. Pronto, prontissimo il nuovo distretto sanitario di base di Montesilvano costato 619 mila euro e rotti a Stato, Regione e Asl. […]
  • D’Amario napoletanoDicembre 12, 2015 D’Amario napoletano Highlander se ne va. Il manager della Asl di Pescara Claudio D'Amario, l'ultimo sopravvissuto all'autodafè dei direttori di centrodestra, ha trovato di meglio da fare: la Lorenzin lo ha […]