·Poltronissima a spese nostre·

Sdegno e indignazione, anche all’interno della Regione, per l’ultima poltronissima assegnata dal governatore. Daniela Valenza, ex precaria del Comune dell’Aquila, e soprattutto ex avvocatessa del governatorissimo Luciano D’Alfonso nel processo Housework, e’ la nuova dirigente della Regione e ieri è comparsa al fianco di Dalfy durante il sopralluogo al cementificio di Pescara, insieme a un altro pugno di fedelissimi. E’ il debutto come segretaria di giunta, al posto dello scomodo Carlo Massacesi. Anche lui messo da parte perchè non abbastanza Signorsi’.

La Valenza ieri a Pescara

La Valenza (a destra) ieri a Pescara, al fianco del governatore

Così scrive Abruzzoweb, riprendendo il post di Maperò:

“Una nomina diretta e senza concorso per sostituire l’attuale occupante della poltrona Carlo Massacesi, non troppo gradito al governatore, e anche per dare un compenso alla legale originaria di Sulmona, visto che la sua attuale presidenza non è stipendiata né stipendiabile per legge”.

vale2

Altra foto del sopralluogo di ieri (Valenza a sinistra in pantaloni bianchi)

In effetti la Valenza è anche presidente dell’Ersi, l’ente regionale per il servizio idrico, carica che non prevede alcun compenso. La giunta D’Alfonso per la verità ci provò a procurarle uno stipendio, presentando un emendamento alla legge istitutiva dell’Ersi, ma il centrodestra gli fece tana e tutto finì in una bolla di sapone.
Per ora l’avvocatessa mantiene entrambe le cariche, in attesa che Angelo Di Paolo la sostituisca all’Ersi. Ma c’è tempo. Dopo ferragosto, a quanto pare.

vale4

Scrive invece News-town che l’avvocatessa sembrava dovesse prendere il posto di Domenico De Nardis come dirigente dell’avvocatura al Comune dell’Aquila,

“ipotesi poi sfumata, mentre lo scorso anno, in occasione dell’indagine ex Onpi, il suo nome è finito nell’indagine che ha visto coinvolti il segretario generale del Comune Carlo Pirozzolo, e la dirigente comunale Patrizia Del Principe. I due sono accusati dalla procura di aver tentato di truccare il concorso per il posto da direttore della casa di riposo Ex Onpi. Pirozzolo, secondo la procura, avrebbe inserito tra gli argomenti d’esame materie gradite a Del Principe, pretendendo in cambio l’assunzione presso la struttura comunale, di un’avvocatessa. Quell’avvocatessa, secondo l’inchiesta, era proprio Daniela Valenza”.

vale3

La Regione però difende a spada tratta la sua nomina. E affida al direttore del dipartimento della presidenza Giovanni Savini, lo stesso che sulle prime si era opposto, una nota che dice così:

“Ritengo doveroso sottolineare che l’Avv. Valenza presenta tutte le caratteristiche e potenzialità per svolgere adeguatamente il ruolo che la Giunta Regionale le ha assegnato. In tal senso, d’intesa con il Presidente della Regione, è stata da me firmata la formale richiesta per l’affidamento dell’incarico. Del resto, ottimi risultati si sono avuti nel recente passato con un altro segretario di giunta non appartenente ai ruoli dell’Amministrazione regionale quale l’Avv. Ernesto Grippo. Ritengo, in conclusione, che l’innesto di una professionalità giovane e motivata come quella dell’Avv. Valenza in un tessuto professionale, che da dirigente statale apprezzo sempre più, quale quello dei dirigenti e funzionari della Regione Abruzzo potrà essere fruttuoso e utile per lo sviluppo socio-economico del territorio abruzzese”.

ps: ricordate il manifesto funebre di Bellavista: “A 101 anni si è spento serenamente… E vulevo vedè ca faceva pure storie!”.
ps2: ecco, volevamo vedere che era pure asina (oltre che pagata con i nostri soldi).




Articoli correlati

  • Poltronissima senza concorso Poltronissima senza concorso L’avvocatessa del governatore diventa dirigente della Regione Abruzzo. Senza concorso, naturalmente. Ma con un ottimo stipendio. Daniela Valenza si è insediata ieri come segretario di […]
  • Precedenza a Valenza23 Luglio 2016 Precedenza a Valenza Le urla si sono sentite fino alla capitale, ma poi il capo dipartimento della Presidenza Giovanni Savini ha dato forfait: inutile opporsi, il presidente della Regione ha minacciato fuoco e […]
  • Più poltrone per tutti16 Marzo 2016 Più poltrone per tutti Un'altra poltrona da liberare subito, subitissimo. Gliel'ha detto senza troppi giri di parole, meglio che te ne vai, e pure in fretta. E Giovanni Savini, direttore della Presidenza e dei […]
  • Ersi, soldi persi5 Aprile 2016 Ersi, soldi persi Tana. L'emendamento è stato strappato: presidente e cda dell'Ersi resteranno senza stipendio, così come prevede la legge. Maperò ha fatto tana alla Regione costringendola al dietrofront. […]