·Pietrucci alla cena romana con Boschi e Salvini·

Che ci faceva Pierpaolo Pietrucci alla cena che si è tenuta mercoledì sera a Roma, organizzata da Annalisa Chirico e dal suo movimento “Fino a prova contraria”?

Pietrucci con Tiberti

Il consigliere regionale Pd è stato fotografato al fianco del prof. Tiberti, ed era quindi insieme agli invitati vippissimi e bipartisan che si sono attovagliati con Matteo Savini, Maria Elena Boschi e tutto l’ambaradan del gran potere romano. Una prova di inciucio tra Lega e Pd? Si è detto anche questo, e si è detto pure che il costo di ogni tavolo era di seimila euro (ma Salvini era ospite, e non ha pagato, unico tra i presenti a quanto pare).

Insomma, come racconta Dagospia (da cui è tratta la foto), era richiesto un abbigliamento smart casual e la cena si è svolta ai piani alti di un palazzo nel centro storico di Roma, la Lanterna disegnata dall’architetto Fuksas: alla cena hanno partecipato giornalisti, politici, magistrati e imprenditori.

Il tema era “giustizia rapida, imprese efficienti, Italia in crescita”. Tra i presenti Luca Cordero di Montezemolo, Marco Tronchetti Provera, la ministra Giulia Bongiorno, i renziani Maria Elena Boschi e Francesco Bonifazi, e poi Flavio Briatore, il manager Chicco Testa. E dall’Abruzzo, nientepopodi meno che lui, Pietrucci, in giacca scura e cravatta, sotto braccio a Tiberti. Apperò.

“Ho molti amici romani tra cui Tiberti e la Chirico che mi hanno invitato a partecipare – racconta il consigliere Pd – Al mio tavolo c’erano Vietti (ex vice presidente del Csm), il generale Michele Carbone comandante della Guardia di Finanza del Lazio che è stato un lungo periodo anche all’Aquila, l’ad di Enel Tamburri, il professor Sergio Tiberti, il deputato di Ala Lucio Barani e altri due che non ricordo”. Però no, neppure Pietrucci a quanto pare ha pagato la quota per sedersi al tavolo da seimila euro, “ma scherziamo, mi hanno invitato”, e quindi, a quanto pare, uno dei pochi privilegiati al quale è stato risparmiato il conto, al pari di Salvini.

ps: sul suo profilo social nessun cenno all’evento, nessuna foto. Solo ieri, una molto più casual e democratica: in piumino scuro mentre spala la neve. Per prendere voti funziona di più.





Articoli correlati

  • Partenza a RazziNovembre 20, 2015 Partenza a Razzi Chiaro che abbiano cominciato a fibrillare tutti: non bastava l'abolizione del Senato, adesso ci si mette pure il listone Salvini-Berlusconi-Meloni. Meno poltrone per tutti, è chiaro, e […]
  • Palazzo Grazioli, i retro(s)cenaNovembre 23, 2018 Palazzo Grazioli, i retro(s)cena Berlusconi e le foto rubate Non proprio rose e fiori, la cena di mercoledì sera a Palazzo Grazioli. La faccia di Silvio Berlusconi, contrariata e annoiata, la dice lunga, anzi […]
  • Fusilli alla romanaNovembre 16, 2017 Fusilli alla romana Tutti insieme, forse appassionatamente. E mai come ieri sera. I parlamentari abruzzesi del Pd si sono visti a cena in una trattoria romana, vicino a Montecitorio. Che ci fanno insieme Toni […]
  • Stasera a casa di FedericaLuglio 18, 2018 Stasera a casa di Federica Benvenuta estate, benvenuta mezzestate. E cosa c'è di meglio di una cena per festeggiarla, magari a casa, magari con ospiti illustri, magari una domenica sera (perché si sa, il sabato è […]