·Pensiero stipendio·

Niente stipendi, ma non perchè non ci sono i soldi in cassa: così dice l’assessore regionale alla Sanità e al Bilancio Silvio Paolucci.

<Il ritardo di un giorno nel pagamento degli stipendi ai dipendenti è da imputare esclusivamente all’introduzione dei nuovi sistemi contabili>.

Silvio Paolucci

Silvio Paolucci

Già ieri, aggiunge Paolucci (cioè mercoledì scorso),

<il flusso informativo per il pagamento degli stipendi era stato trasmesso alla Banca tesoriera (Bper) che ha immediatamente provveduto ad avviare le procedure di accreditamento degli stipendi sui conti correnti dei dipendenti>.

La mail dell’assessore è stata inviata a tutti ma proprio tutti i dipendenti della Regione Abruzzo, per rassicurarli. Anche perchè che i conti non fossero proprio in ordine si sapeva da novembre scorso, quando la Regione cominciò a tagliare la benzina e i pedaggi autostradali. Ma ora, rassicura Paolucci, la giacenza netta di cassa ordinaria è di quasi 118 milioni di euro, quindi tranquilli tutti.

D'Alfonso e parte del suo staff

D’Alfonso e parte del suo staff

Il fatto è che i dipendenti della Regione tranquilli non ci stanno proprio: intanto perchè fino a ieri sera non c’era segno di vita sui loro conti correnti e poi perchè questa situazione la imputano anche al corposo staff del presidente Luciano D’Alfonso, composto da 32 persone assunte naturalmente su base fiduciaria e senza concorso. E siccome non basta mai, mercoledì,  con la notizia degli stipendi non pagati, è arrivata un’ingiunzione di pagamento da parte del giudice del tribunale dell’Aquila Ciro Riviezzo, di 180 mila euro e rotti. Per conto di Banca Farmafactoring che ha rilevato i crediti dell’Acea Energia e di Edisono Energia: insomma, la Regione non ha pagato le bollette della luce. E chissà da quanto tempo.




Articoli correlati

  • La Regione non paga gli stipendi25 Febbraio 2016 La Regione non paga gli stipendi Pensano agli autisti per i sottosegretari e i consiglieri delegati. Pensano ad assumere i Celupica, pensano a mobbizzare i direttori scomodi, e pensano ai 32 membri dello staff del […]
  • Condonovirus, transazioni per 162 milioni di euro16 Maggio 2020 Condonovirus, transazioni per 162 milioni di euro Un condonovirus in grande stile: ammontano a 162 milioni di euro le richieste di transazione arrivate alla Regione Abruzzo, anche da parte degli imprenditori della sanità privata, grazie […]
  • La legge-vergogna: sanità e aiuti solo ai residenti29 Novembre 2019 La legge-vergogna: sanità e aiuti solo ai residenti Prima gli abruzzesi. La Costituzione è carta straccia, in Abruzzo. La Regione a guida centrodestra ha presentato un progetto di legge firmato dalla Lega che introduce il principio […]
  • Liste d’attesa, 2 milioni tolti ad anziani e disabili29 Ottobre 2019 Liste d’attesa, 2 milioni tolti ad anziani e disabili Due milioni di euro in più per abbattere le liste d’attesa, un’occasione per acquistare attrezzature d’avanguardia, per assumere personale, addirittura per prenotare da casa attraverso il […]