·Niente muri, per favore·

#benvenutimanontroppo (Regia: Alexandra Leclère. Con: Karin Viard, Valérie Bonneton, Didier Bourdon, Michel Vuillermoz, Josiane Balasko, Patrick Chesnais, Firmine Richard. Genere: commedia)

muri

Giusto andarlo a vedere ora. Ci sono gli austriaci che recintano il Brennero, i macedoni &co. che non ne vogliono sapere, i danesi e gli svedesi che ora basta però. I governi europei che ne parlano e tutti a pensare come fare. E naturalmente dalla Francia (primi in tutto, io li amo, non so voi) arriva un film che affronta in modo autentico il tema, senza colori politici, nonostante le apparenze, anzi in modo volutamente e spesso scorretto, interpretando quello che passerebbe nella testa di ognuno di noi. Perché è facile dire accoglienza solidarietà frontiere aperte siamo tutti fratelli. E se ti chiedessero di cedere il tuo bel salottino per una famiglia di immigrati? O la tua stanza degli ospiti per un gruppetto di homeless? Beh. Quando si passa dalle parole ai fatti esce fuori la verità senza veli e il film la rappresenta in ogni curva, non ci risparmia lo sconcerto di vedere la nostra casa “invasa” i nostri spazi ridotti la nostra intimità azzerata. I radical chic di sinistra, i presenzialisti della manifestazione, sono i primi a cedere, a perdere la calma, a cercare addirittura di barare per non avere a che fare con gli effetti di una legge che più socialista non si può. A causa del freddo eccessivo tutti coloro che hanno un appartamento abbastanza grande e abbastanza vuoto devono ospitare qualche povero. Ecco. E vediamo che succede. Ovviamente l’effetto è dirompente: là dove c’era una crisi la esaspera, là dove c’era un’incomunicabilità arriva la rottura. Solo una coppia di vecchi ebrei si salva dalla “deportazione al contrario” (la frase ovviamente e loro): piuttosto che farsi invadere, se ne vanno a vivere in pochi metri quadrati, ben nascosti agli occhi dell’amministrazione comunale che altrimenti gli avrebbe appioppato di certo la custodia di un indigente. Ma come sempre, e la storia ce lo racconta bene con la giusta ironia leggerezza verità, servono gli strappi per fare entrare un po’ d’aria nella vita delle persone; di tutti i condomini borghesi di quel palazzo della Parigi bene, costretti in ormai incancrenite paure e silenzi reciproci. D’altronde chi è un borghese se non uno che ha paura? Farsi passare la paura, rinunciando al proprio divano; mescolarsi con tutti i diversi del mondo, scrivere senza il Mac (rubato da un moldavo di passaggio) ma in modo inaspettato riacquistare la vena artistica nella confusione di un salotto affollato. Poi, finalmente, ricominciare a fare l’amore. Se non è un lieto fine questo… Dai, ogni tanto una botta di vita ci vuole. Non chiudiamoci mai. Fa male, fa invecchiare precocemente, ci irrigidisce come un inverno eccessivamente gelido. 

La più grande povertà è la mancanza di amicizia (la frase più bella del film). 

YouTube / Officine UBU – via Iframely

 




Articoli correlati

  • Sincerità?Novembre 22, 2015 Sincerità? #dobbiamoParlare (Di Sergio Rubini. Con Sergio Rubini, Isabella Ragonese, Fabrizio Bentivoglio, Maria Pia Calzone. Genere: commedia) Il film, con il suo titolo già di per sè […]
  • La salvezza della pietà umanaAprile 24, 2016 La salvezza della pietà umana #leconfessioni (Regia: Roberto Andò. Con: Toni Servillo, Connie Nielsen, Pierfrancesco Favino, Daniel Auteuil, Lambert Wilson, Richard Sammel, Marie-Josee Croze. Genere: drammatico, […]
  • Quando il gatto non c’èNovembre 25, 2017 Quando il gatto non c’è #LaCasaDiFamiglia (Regia: Augusto Fornari. Con: Lino Guanciale, Matilde Gioli, Libero De Rienzo, Luigi Diberti, Stefano Fresi, Michele Venitucci, Tony Fornari, Nicoletta Romanoff. Genere: […]
  • Atterrati dalla vita a 16 anniDicembre 3, 2017 Atterrati dalla vita a 16 anni #GliSdraiati (Regia: Francesca Archibugi. Con: Claudio Bisio, Gaddo Bacchini, Cochi Ponzoni, Antonia Truppo, Gigio Alberti, Barbara Ronchi, Carla Chiarelli, Federica Fracassi, Sandra […]