·Una manina per Mattioli·

Qualcosa non torna. La nomina di Mauro Mattioli all’istituto zooprofilattico è la storia di una nomina imposta, che si doveva fare a tutti i costi. Nonostante il parere contrario del ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Il nome dell’ex rettore dell’ateneo teramano non era inserito nella lista degli idonei e il curriculum non corrispondeva ai requisiti prescritti per l’incarico di direttore generale: così scrive la Lorenzin, motivando il suo no. Il presidente della Regione Luciano D’Alfonso va avanti, anzi fa un decreto di conferma in cui ribadisce le motivazioni della scelta. Ma c’è un mistero.

D'Alfonso e Mattioli

D’Alfonso e Mattioli

Anzi, c’è una manina in azione: nella delibera regionale del 12 dicembre scorso, la Regione approva l’elenco degli idonei a direttore generale dell’Istituto zooprofilattico dell’Abruzzo e del Molise. E’ esattamente il giorno dopo l’ultima riunione che si conclude con la spaccatura dei membri della Commissione. Nell’elenco allegato alla delibera c’è il nome di Mauro Mattioli. Nome che non compare invece nel verbale originale sottoscritto dai membri della commissione (che vedete qui sotto), mandato al ministro che ne nota l’assenza e quindi decide di dare parere negativo.

a

b

Tanto che lo stesso D’Alfonso, nel decreto di conferma per Mattioli scritto due giorni fa, precisa che <Mattioli trova posizione a sé tra gli idonei in quanto osservato, con riferimento ai requisiti, da uno dei cinque componenti>. Mattioli quindi <trova posizione a sè> e non è inserito nell’elenco, questo sostiene D’Alfonso. Ma è tutto il contrario di quanto è scritto nella delibera n.1026 del 12 dicembre scorso. L’elenco allegato lo vedete qui sotto.

tab

ps: è una strana manina quella che inserisce il nome dell’ex rettore nella delibera regionale. Non si sa ne’ per conto di chi ne’ perché ne’ percome se poi lo stesso D’Alfonso sostiene il contrario.  Un mistero. Che ora dovrà chiarire la Lorenzin.




Articoli correlati

  • Un Fiore per la Lorenzin15 Giugno 2016 Un Fiore per la Lorenzin Ricominciano i guai per l’istituto zooprofilattico. Proprio quando tutto sembrava finito sotto il tappeto, dalla nomina di Mauro Mattioli agli esposti in procura del ministro Lorenzin, […]
  • Mattioli, che pastrocchio14 Gennaio 2016 Mattioli, che pastrocchio Se ne infischia. La lettera del ministro della Salute Beatrice Lorenzin con il no alla nomina di Mauro Mattioli a direttore generale dell'istituto zooprofilattico, per Luciano D'Alfonso […]
  • Lorenzin: no a Mattioli13 Gennaio 2016 Lorenzin: no a Mattioli A tutti i costi. Anche a costo di fare uno sgarbo al ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Che di questi tempi, con l'Abruzzo che chiede di uscire dal commissariamento della sanità e […]
  • Lorenzin, che fai minacci?8 Marzo 2016 Lorenzin, che fai minacci? Una invasione di campo. E minacce di commissariamento. Un'accusa gravissima, quella che lancia la Regione Abruzzo al ministro della Salute Beatrice Lorenzin dopo la denuncia per la nomina […]