·Marsilio riscrive le regole del calcio·

Il mio pezzo sul Fatto Quotidiano di giovedì scorso

Cambiano le regole del gioco: a riscriverle, causa pandemia, è il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio scatenando la protesta del presidente della Federcalcio Gabriele Gravina e di Massimo Oddo, pescarese campione del mondo del 2006: “E’ come dire che non si potrà più giocare”.

Massimo Oddo


Eccola, l’ordinanza: in Abruzzo nelle partitelle di calcio o di basket tra amici niente sarà più come prima. Il portiere potrà toccare il pallone solo con i guanti, che dovranno essere igienizzati prima e dopo la partita, vietati i contrasti per il recupero del pallone che sarà possibile solo tramite l’intercetto e non col “contrasto”. Ma c’è di più: saranno vietate le scivolate e la marcatura a uomo.

E anche per il basket guai a toccare la palla senza guanti. Insomma, per lo sport amatoriale le norme sono state completamente riscritte. Persino il recupero fisico non sarà consentito “da seduti o sdraiati nell’area di gioco”.
Il punto più eclatante è però il divieto di starnuto, che vale sia per il calcio, il basket, la pallavolo e il beach volley:

“E’ vietato sputare o starnutire a terra – scrive Marsilio nella sua ordinanza – bensì sarà possibile farlo in un fazzoletto”,

senza considerare l’imprevedibilità dello starnuto e la difficoltà di estrarre un fazzoletto dalla tasca in piena partita.


“Non riscriviamo le regole del calcio, solo l’Ifa può farlo per conto della Fifa”, commenta Gravina, che fa appello a una ripresa con regole uniformi su tutto il territorio nazionale.

Gabriele Gravina

Per ora, gli atleti abruzzesi si dovranno attenere alle prescrizioni di Marsilio: al campo si dovranno presentare già vestiti perché le docce sono vietate. E nel dopo partita, niente chiacchiere e commenti: “Non sono consentite le soste prolungate in luoghi comuni”, cioè corridoi e luoghi di passaggio. Tanto vale, forse, darsi al calcio balilla.




Articoli correlati

  • Apperò Gravina, che scalata15 Ottobre 2018 Apperò Gravina, che scalata Il count down entra nel vivo, mancano sette-giorni-sette all'intronizzazione di Gabriele Gravina al vertice del calcio italiano. Elezione scontata per il candidato unico alla presidenza […]
  • Sanità, i privati la nota dolente4 Agosto 2020 Sanità, i privati la nota dolente Anche il Tavolo di monitoraggio sulla sanità chiede conto alla Regione Abruzzo della legge del 6 aprile 2020, le famose “Misure straordinarie e urgenti per l’economia e l’occupazione […]
  • Condonovirus, transazioni per 162 milioni di euro16 Maggio 2020 Condonovirus, transazioni per 162 milioni di euro Un condonovirus in grande stile: ammontano a 162 milioni di euro le richieste di transazione arrivate alla Regione Abruzzo, anche da parte degli imprenditori della sanità privata, grazie […]
  • Prescrizioni leggere, incubo Inail per Marsilio16 Maggio 2020 Prescrizioni leggere, incubo Inail per Marsilio Ha abbassato tutto, tutti i parametri di sicurezza indicati dal governo, per accontentare le associazioni di categoria. E quindi al mare si potrà stare un po’ più vicini, 3 metri e mezzo […]