·Mancini defenestrato ingiustamente·

La Regione Abruzzo guidata da Marco Marsilio  non doveva dichiarare decaduto il manager della Asl di Pescara Armando Mancini, perché tutti gli obiettivi di salute erano stati raggiunti. Ora la Regione dovrà risarcire il danno e le spese di giudizio. Il tribunale di Pescara nell’udienza del 24 settembre scorso ha accolto il ricorso di Mancini contro il provvedimento di decadenza da direttore generale, dichiarandolo illegittimo. 

Armando Mancini

Il Tribunale non solo ha stabilito che gli obiettivi di salute prefissati dalla Regione erano stati raggiunti nella misura richiesta e che quindi non esistevano i presupposti per dichiarare decaduto Mancini, ma ha anche escluso che il pensionamento (raggiunto durante il mandato da direttore generale) ne comportasse la decadenza: la norma di legge vieta di conferire incarichi a chi è già pensionato,  ma non ne dispone assolutamente la decadenza se ciò avviene nel corso del mandato. 

Anche questo motivo, riportato dai legali della Regione, è stato ritenuto privo di qualsiasi fondamento.

Di qui il provvedimento di condanna della Regione Abruzzo.

Marsilio e Verì

“In conclusione – commenta soddisfatto Armando Mancini – avrei  dovuto, a tutt’oggi, essere ancora in carica quale Direttore Generale della ASL di Pescara. Non è andata così.  Dal 3 ottobre del 2019 sono stato destituito dall’incarico, con delibera di Giunta Regionale, con la motivazione di non aver raggiunto gli obiettivi. Motivazione rivelatasi insussistente ed inesistente. Ma, a parte ogni considerazione di carattere personale e professionale, a parte il possibile danno erariale determinato,  c’è il fatto che la Asl è rimasta per quasi un anno priva di Direttore Generale, affidata alla buona volontà di Direttore Sanitario ed Amministrativo, ai quali va atto di essersi fatti carico di compiti e mansioni aggiuntivi, visto il difficile periodo che abbiamo vissuto.   Periodo in cui tutto il personale, sanitario amministrativo e degli uffici tecnici  si è prodigato in ogni sforzo. Permettetemi, da ex Direttore Generale, di rivolgere loro finalmente un saluto (che non diedi un anno fa)  ed un ringraziamento”.




Articoli correlati

  • Mancini defenestrato ingiustamente: ecco cosa dice la sentenza30 Settembre 2020 Mancini defenestrato ingiustamente: ecco cosa dice la sentenza La Regione Abruzzo guidata da Marco Marsilio  non doveva dichiarare decaduto il manager della Asl di Pescara Armando Mancini, perché tutti gli obiettivi di salute erano stati […]
  • Fallimento per Angelucci23 Ottobre 2019 Fallimento per Angelucci Fallimento per la Holding Angelucci, l'azienda dell'ex presidente di Confindustria Abruzzo. La sentenza del giudice Domenica Capezzera è del 12 settembre scorso ed stata depositata nei […]
  • Mancini, è tutto omissis1 Ottobre 2019 Mancini, è tutto omissis Una delibera di quattro pagine. Completamente vuote. Anzi no, con una scritta ben stampata al centro: “Omissis”. Il 19 settembre scorso la giunta di centrodestra a guida Marco Marsilio […]
  • Marsilio e sofà20 Settembre 2019 Marsilio e sofà Questione di stile. Scelgono la strada del licenziamento senza preavviso, neppure la cortesia di avvisare un giorno prima, un minuto prima. Scelgono la strada del benservito per Armando […]