·Provaci ancora, Maltauro·

Ci sarà una terza edizione del progetto, una terza chance per il raggruppamento temporaneo di imprese costituito da Giuseppe Maltauro spa, l’Azienda bresciana petroli Novicelli e Finanza e progetti spa, costretto di nuovo a correre ai ripari sul nuovo ospedale di Chieti. Lo studio presentato il 19 luglio scorso è da rifare, non fa i conti col nuovo piano sanitario che prevede per il Santissima Annunziata un “collegamento funzionale” con Pescara per la realizzazione di un Hub di secondo livello. Cioè un superospedale dotato di tutte le specialistiche che al momento Chieti non ha, e che Maltauro non ha previsto.

D'Alfonso con Paolucci

D’Alfonso con Paolucci

Un grandissimo limite che da solo basterebbe a far bocciare il progetto, ma non sarà così: la Regione intende andare avanti:

“Per l’ospedale di Chieti siano in fase super accelerata”

ha dichiarato il governatore della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso qualche giorno fa, e allora via alla terza chance.
Le perplessità sono emerse nel corso dell’ultima riunione: quello di Chieti al momento e’ un ospedale con caratteristiche di primo livello, ma nel suo futuro, così come previsto dal piano, c’è una crescita in tandem con Pescara che lo porterà ad ottenere reparti di altissima specializzazione. Per esempio, gli Hub di secondo livello hanno un bacino di utenza tra 600.000 e 1.200.000 abitanti, hanno discipline come la Cardiologia con emodinamica interventistica h24, Neurochirurgia, Cardiochirurgia e Rianimazione cardiochirurgica,  eccetera eccetera. Inoltre devono essere presenti h.24 i servizi di Radiologia con Tac ed Ecografia, Medicina Nucleare, Laboratorio, Servizio Immunotrasfusionale. Nel progetto Maltauro niente di tutto questo.

Riunione per Maltauro

Riunione per Maltauro

Per soli due giorni: il progetto del raggruppamento bresciano viene presentato nella seconda versione corretta ed adeguata al nuovo codice degli appalti il 19 luglio scorso, mentre il decreto di approvazione del piano sanitario regionale viene pubblicato due giorni dopo, il 21. In pratica non fanno in tempo a rendersi conto che dall’ultimo incontro e’ cambiato tutto.
Non è un aspetto di poco conto, questo dell’ospedale di secondo livello, tutt’altro: le nuove discipline contemplano nuovi locali, alcuni dei quali con precisi vincoli di spazio. Ma non è neppure l’unico punto a fare acqua che dovrà essere sottoposto a revisione: la Asl di Chieti e la Regione esigono ora coerenza programmatoria e finanziaria, che in soldoni dovra tradursi in una revisione del costo totale del progetto e degli utili della gestione.

Il manager Pasquale Flacco

Il manager Pasquale Flacco

In un primo momento Maltauro aveva chiesto di poter gestire i servizi di tutti i presidi della Asl, compresi Lanciano, Vasto e Ortona, quando il progetto del nuovo ospedale interessava invece solo Chieti. Ora ha corretto il tiro, ma aggiustando i costi di gestione.
Ed è chiaro che la Asl di Chieti, che vanta un deficit di oltre 30 milioni di euro, non ce la farà mai a sostenere quei costi e dovrà essere la Regione a farsene carico, almeno in parte. Ma c’è fretta, una grande fretta di portare a termine tutto.
ps 1: e a fare fretta adesso ci si è messo anche il terremoto. L’ospedale di Chieti non è sicuro e il tribunale ha ordinato di risolvere il problema della staticità, come è giusto che sia.
ps2: ma è certo che non potrà essere il progetto Maltauro a risolvere il problema della staticità così in fretta se i tempi di realizzazione previsti dall’impresa parlano di 4-5 anni.

 




Articoli correlati

  • Via a Maltauro, tra asini e impaurimenti10 Luglio 2018 Via a Maltauro, tra asini e impaurimenti E’ tutto pronto per Maltauro, la gara per il project financing partirà entro 60 giorni: il presidente della Regione Luciano D’Alfonso lo annuncia in una conferenza stampa circondato dai […]
  • Nuovo stop a Maltauro9 Luglio 2016 Nuovo stop a Maltauro Una strada in salita. Non solo per Maltauro, ma per tutte le società che in Abruzzo e altrove hanno presentato progetti di project financing. C'è un parere del consulente della Asl di […]
  • Maltauro, si cambia squadra23 Maggio 2017 Maltauro, si cambia squadra E adesso tirano fuori dal cilindro la commissione mista Regione-Asl: per approvare il project financing Maltauro per la ristrutturazione e l'ampliamento dell'ospedale di Chieti, il […]
  • Passerelle & umiliazioni25 Luglio 2017 Passerelle & umiliazioni Una conferenza stampa per regalare una passerella mediatica alla new entry Mario Olivieri: è servito fondamentalmente a garantire visibilità a uno dei tre ormai ex ribelli, l’incontro con […]