·Ma che bel rostello·

Lei lo ha definito il “contest più glamour dell’estate” e il bello è che ci abbiamo abboccato. E ha abboccato anche il presidente della Regione Luciano D’Alfonso che davanti a un centinaio di persone ha annunciato che vuole encomiare pure lei: il migliore spot per l’Abruzzo insomma l’avrebbe fatto l’opinionista blogger e giornalista del Fatto quotidiano Selvaggia Lucarelli, nata a Civitavecchia ma di origine abruzzese. La storia la conoscete tutti: lei scrive che a guardare Facebook, gli italiani sono tutti in Grecia, Thailandia e Formentera e che invece lei tifa per quelli che fotografano gli arrosticini in Abruzzo.

Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli

Evvai con le foto, si sono scatenati tutti: selfie a gogo mentre infilziamo gli spiedini col grasso che cola e la tovaglia a quadretti, ma che bel rostello marcondirondirondello. Adesso ben vengano gli arrosticini, che prima che venissero globalizzati erano pure meglio: intanto perchè per mangiarli dovevi andare fuori porta e non li trovavi ad ogni angolo di strada, e poi perchè fuori dall’Abruzzo li conoscevano in pochi. Ma che la Lucarelli abbia fatto uno spot all’Abruzzo, e che evviva l’arrosticino e che è meglio l’Abruzzo di Formentera o della Grecia, lasciamo stare. Al massimo Selvaggia ha messo una pezza a quello che ha scritto appena un mese fa sul Fatto quotidiano. Allora, in un articolo titolato “Dimmi dove vai in vacanza e ti diro’ chi sei”, lei non proprio teneramente scrisse:

<Infine ci sono quelli che vanno in Abruzzo e te lo sussurrano con aria sorniona come a dire “l’Abruzzo lo capiamo in pochi, quelli che restano in città e dicono la frase di rito: “Io Roma d’agosto me la godo”, e il godersela vuol dire trovare parcheggio sotto casa; quelli che prenotano a settembre “perchè costa meno e il mare è più bello” e poi beccano venti giorni di pioggia e si fanno una lampada al solarium “Neri per caso” a Fiumicino per tornare abbronzati”.

D'Alfonso ai Giochi sulla spiaggia

Luciano D’Alfonso ai Giochi
del Mediterraneo sulla spiaggia

Insomma, gli sfigati. E a parte il fatto che la Lucarelli un po’ di ragione ce l’ha (venire in vacanza in Abruzzo col mare sporco e i ristoratori che ti salassano e se sei fortunato mangi una frittura congelata tre mesi fa non è proprio il massimo, e se togli la costa dei trabocchi e Pescocostanzo gettonatissima da ministri e presidente della Camera quasi tutto il resto è noia), quello non e’ stato proprio un bellissimo spot. E forse Selvaggia con la storia degli arrosticini ci ha voluto mettere una pezza, <sennò gli abruzzesi si arrabbiano>, scrive infatti in un altro post.

Adesso, dal punto di vista di D’Alfonso: l’arrosticino è buono e la Lucarelli è bella e brava (quindi nel filone delle encomiate ci può finire a pieno titolo, anzi di più), e funziona meglio di Casabruzzo a Milano perchè la regione non è che all’Expo abbia sbancato. Ma lo spiedino è appena un passo avanti rispetto alle pecore e alla transumanza con cui ci raccontavano in tv fino a pochi anni fa; non rende onore agli chef stellati che si sono affermati in questa regione; e la Lucarelli è una gran figlia di buonamamma.




Articoli correlati

  • L’encomio di Dalfy all’EnelGennaio 30, 2017 L’encomio di Dalfy all’Enel Soltanto un anno e mezzo fa. Dopo una nevicata e dopo un’altra grande emergenza. Un tavolo di lavoro, uno dei tanti, l’ennesimo da postare e rilanciare sul sito della Regione e su […]
  • Un Rosso antico encomiabileLuglio 8, 2015 Un Rosso antico encomiabile Forse una provocazione. O una presa per i fondelli: tipo quando annuncio' che avrebbe dato a Gianni Chiodi la delega ai conti della ricostruzione (dopo che si accerto' che l'ex governatore […]
  • Abruzzo, abruzzesi e rostelliGennaio 10, 2019 Abruzzo, abruzzesi e rostelli Non solo le prese per i fondelli, quelle serie, riferite ai manifesti di Marco Marsilio, quelli per intenderci dove campeggia la scritta “Prima gli abruzzesi”. Abruzzesi quali? Lui, […]
  • Razzi, Trump e gli arrosticiniNovembre 10, 2016 Razzi, Trump e gli arrosticini Senatore, complimenti, gli fa Augusto Cantelmi. E via con l’ultima esilarante gag di Antonio Razzi (che andrà in onda domani su Quinta colonna: il video lo trovate qui sotto). E’ stato […]