·Lorenzin, vacanze a Pesco·

È già una settimana che è in vacanza in Abruzzo con il marito e i due gemellini Francesco e Lavinia: il ministro della salute Beatrice Lorenzin si muove con molta discrezione a Pescocostanzo, in genere poche passeggiate al mattino e in paese all’ora di cena occultata in un van con vetri oscurati e due uomini di scorta. Una presenza talmente discreta che è sfuggita persino ai radar del presidente dell’Abruzzo Luciano D’Alfonso, alle prese con i rimbrotti del tavolo di monitoraggio.

La Lorenzin a telefono sul terrazzo del Gatto bianco

La Lorenzin a telefono
sul terrazzo del Gatto bianco

Ieri il ministro, che è ospite della senatrice Ncd Federica Chiavaroli che le ha messo a disposizione la sua casa, ha cenato al Gatto bianco insieme al marito e ad altre quattro persone: il proprietario dell’albergo Roberto Donatelli, mancato sindaco di Pesco, con la moglie e l’ex presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, anche lui con residenza sull’altopiano. Al Gatto bianco famose erano le cene tra Caldoro, l’ex presidente della Regione Abruzzo Gianni Chiodi e Nazario Pagano, ex presidente del Consiglio regionale, tutti di Forza Italia. Ma erano altri tempi. Chissà se alla Lorenzin il Gatto bianco porterà più fortuna.




Articoli correlati

  • Lorenzin, risotto & pagelle16 Agosto 2015 Lorenzin, risotto & pagelle La sanità non sta messa malissimo ma ci sono ancora tre grossi ostacoli da superare, e senza questi tre risultati non si esce dal commissariamento. La ministra della Salute Beatrice […]
  • La ministra riscaldata3 Gennaio 2017 La ministra riscaldata La ministra riscaldata: non è il primo anno che Beatrice Lorenzin trascorre le feste di Natale a Pescocostanzo. Lo scorso anno, ai tempi del governo Renzi, aveva requisito la casa della […]
  • Pesco bipartisan, c’è la Boldrini24 Agosto 2015 Pesco bipartisan, c’è la Boldrini Insomma,una bella differenza. La Lorenzin a casa Di Federica Chiavaroli, poi a cena al Gatto bianco ospite del proprietario Roberto Donatelli, con l'ex governatore della Campania Stefano […]
  • D’Amario napoletano12 Dicembre 2015 D’Amario napoletano Highlander se ne va. Il manager della Asl di Pescara Claudio D'Amario, l'ultimo sopravvissuto all'autodafè dei direttori di centrodestra, ha trovato di meglio da fare: la Lorenzin lo ha […]