·La vergogna sull’altare·

Il vescovo di Rovigo caccia dalla Chiesa un ragazzo disabile: applaudiva il fratellino che stava facendo la Cresima. Ecco, io vorrei che quel vescovo venisse cacciato lui: ma non solo dalla chiesa.

Il vescovo

Il vescovo

Vorrei che tutte le porte gli si chiudessero in faccia, vorrei che la gente gli voltasse le spalle, quando passa per strada, vorrei che la sua chiesa restasse vuota. Vorrei questo, nient’altro.

 




Articoli correlati

  • La Regione dona gli organi31 Ottobre 2018 La Regione dona gli organi Sarà felice, felicissima la comunità abruzzese di conoscere la nuova importante opera finanziata dalla Regione Abruzzo, annunciata dal presidente della Commissione consiliare Politiche […]
  • La moltiplicazione dei direttori6 Novembre 2015 La moltiplicazione dei direttori La riforma è di appena un anno fa. E già ci ripensano. Stretto, troppo stretto il cappotto confezionato a ferragosto del 2014, lo spoil system è una bellissima cosa ma poi ad accontentarli […]
  • Piccone, l’onorevole regalo23 Dicembre 2017 Piccone, l’onorevole regalo Si è presentato alla Camera e a malapena lo hanno riconosciuto: sì, perché Filippo Piccone vanta il record dell’86 per cento di assenze in Parlamento. E si è presentato solo per depositare […]
  • Dieci giorni fa8 Marzo 2021 Dieci giorni fa Dieci giorni fa, di mattina, è uscito sul terrazzo della sua casa e si è ucciso con un colpo di pistola. In questi giorni post Sanremo, in cui tutti parlano d’altro, non riesco a […]