·Un Vate a peso d’oro·

Un progetto di legge e 150 mila euro pronti sull’unghia per celebrare il centenario dell’impresa di Fiume: torna il centrodestra al governo della Regione Abruzzo e della città di Pescara e torna alla grande la retorica del patriottismo con Gabriele D’Annunzio, a suo tempo abbondantemente cavalcata dal fascismo. La proposta porta la firma di Lorenzo Sospiri, Guerino Testa, Luca De Renzis e Vincenzo D’Incecco. Una cifra non certo di poco conto dirottata su Pescara per organizzare un evento celebrativo da tenere, in più giornate, nel capoluogo adriatico, città natale del poeta: così recita il progetto di legge che annuncia anche iniziative di gemellaggio con la Croazia e con la città di Rijeka, antica Fiume. 

Insomma, molte parole ma poche idee: nel progetto di legge si parla della Carta del Carnaro come in un compitino di scuola media e per il resto l’evento non ha ancora contorni definiti, non si sa in cosa consisterà ma si sa per certo che costerà 150 mila euro. Oltre alle sponsorizzazioni, che saranno promosse dalla presidenza del Consiglio regionale. 

Lorenzo Sospiri

Per celebrare l’impresa di Fiume la Regione Abruzzo deve quindi ricorrere addirittura a variazioni di bilancio e dovrà spostare soldi dal trattamento economico previsto per il personale in comando da altre amministrazioni (circa 100 mila euro) e dai mutui per il settore trasporti. Cosa non si fa per D’Annunzio.

ps: e pensare che Trieste ha sfrattato la statua del poeta, ritenendolo non degno, contestando pubblicamente la decisione del sindaco.




Articoli correlati

  • Il caso Sospiri dal ministro3 Aprile 2020 Il caso Sospiri dal ministro C’è gente che muore, e gente che combatte dentro gli ospedali. E c’è chi in piena emergenza sanitaria, sociale ed economica, nel bel mezzo di una pandemia planetaria, continua a fare […]
  • La Regione a spese nostre20 Gennaio 2020 La Regione a spese nostre E’ da un po’ che Maperò non esce. Ma al suo ritorno trova due notizie ghiotte, di quelle che devono essere ricordate, sottolineate, scritte anche se tardivamente. Perché gli sprechi non […]
  • Centomila euro di mance bipartisan11 Dicembre 2019 Centomila euro di mance bipartisan A Natale tutti più buoni. Ma proprio tutti, dal centrosinistra al centrodestra passando per i pentastellati: centomila euro sono stati distribuiti dalla presidenza del Consiglio regionale […]
  • Toto-nomine per la Sanità, affondo a Gatti10 Dicembre 2019 Toto-nomine per la Sanità, affondo a Gatti E mentre Luigi D’Eramo della Lega dice che sul nome di Paolo Gatti alla Corte dei Conti non ha niente da dire ma è piuttosto questione di metodo, perché Lorenzo Sospiri e Marco Marsilio […]