·I soldi per il lavoro finiranno alla Saga·

Revocata. Dopo neppure quattro mesi di vita, la delibera per il sostegno alle imprese e le misure per il reimpiego dei lavoratori espulsi dal sistema produttivo finisce in una bolla di sapone. La giunta regionale abruzzese, nei giorni scorsi, ha ritirato il provvedimento che dava attuazione alla legge quadro sulla tutela del lavoro. Tre milioni di euro che tornano nel cassetto. Ufficialmente perché c’è una direttiva dell’ex direttore Ebron D’Aristotile che consiglia prudenza e in particolar modo un percorso di recupero del finanziamento nel bilancio della Fira, ma ufficiosamente perché quei soldi a strettissimo giro potrebbero essere utilizzati per sostenere un altro bilancio, che senza le flebo di denaro pubblico rischia di finire in riserva: quello della Saga.

Il presidente Saga con lo staff Ryanair

Insomma un’anomalia. Soprattutto perché non era mai successo prima, in tre anni di governo, che una delibera venisse revocata, così come conferma l’assessore al Bilancio Silvio Paolucci.

E quindi il finanziamento, arricchito tra l’altro da economie scaturite dalla rendicontazione della legge quadro,  pronto per finanziare nuovi interventi di sostegno al lavoro, viene accantonato in vista di nuove iniziative. In particolare il 70 per cento  di quella somma sarebbe stata finalizzata alla promozione di nuove imprese “a struttura societaria e cooperativistica” e il restante 30 al “reimpiego dei lavoratori espulsi dal sistema produttivo”. Somme che avrebbero contribuito ad aiutare le iniziative imprenditoriali nelle aree di crisi dell’Abruzzo.

Mattoscio e D’Alfonso

Non se ne fa più niente. La delibera e’ tornata nel cassetto: i  3.662.927,30 per ora non verranno utilizzati più per favorire imprese e lavoro.

ps: E forse, sostengono i bene informati, andranno a dare nuovo ossigeno al bilancio della Saga, attaccato da anni al respiratore artificiale dei soldi regionali.




Articoli correlati

  • Abruzzo profondo sud7 Novembre 2019 Abruzzo profondo sud Lontanissimo dal Nord, e lontano persino dal Centro Italia. E’ una fotografia impietosa quella scattata dallo Svimez all’Abruzzo che nel 2019 accusa pesantissimi segnali di […]
  • Mauro lo scudo umano14 Settembre 2017 Mauro lo scudo umano Lo hanno preso e catapultato davanti ai giornalisti. Un’operazione che ha il sapore della prepotenza, quella messa in atto tra martedì sera e mercoledì mattina dalla Regione Abruzzo ai […]
  • Lavoro, Abruzzo mai così giù9 Agosto 2017 Lavoro, Abruzzo mai così giù E’ il dato peggiore degli ultimi dieci anni: nel primo trimestre del 2017 l’occupazione ha registrato una flessione del 3,7 per cento, pari a 18 mila posti di lavoro in meno, con un […]
  • Lavoro che sale e lavoro che scende15 Giugno 2018 Lavoro che sale e lavoro che scende Da che parte sta l'Abruzzo? Di qua, quasi sulla vetta della parabola della ripresa, o di la' in discesa verso il precipizio? Di qua, dalla parte dei dati ottimisti e non di sinistra […]