·Forza gentile, lo slogan copiato·

Insomma, non è neppure la prima volta. Hanno il vizio del copia-incolla, ma una cosa è copiare il sito da quello del leader maximo (e magari le direttive sono proprio queste, d’altronde uno vale uno sì o no?), un’altra è copiare lo slogan dell’ esponente di un altro partito. Capita anche questo alla candidata presidente dei Cinquestelle Sara Marcozzi, la cosiddetta “forza gentile” che ha ripreso pari pari lo slogan adottata da Giuliano Pisapia a Milano, ai tempi della sua candidatura a sindaco nel 2011.


Forse i comunicatori speravano che il clonaggio passasse inosservato, d’altronde sono passati otto anni, forse che nessuno se ne accorgesse, ma tant’è: questa è la seconda volta che la candidata Marcozzi viene beccata a copiare. La prima è stata quando, a dicembre scorso, il suo sito, ancora in costruzione, aveva il front uguale e spiccicato a quello di Luigi Di Maio. E fin qui passi. Ma era così tanto uguale che persino nella biografia, se ci cliccavi sopra, c’era una corrispondenza di amorosi sensi con Giggino: insomma se volevi leggere la biografia  della Marcozzi, il link ti rimandava dritto a quello del vice premier, e scoprivi così che Sara era nata ad Avellino e che Enzo Ferrari era uno dei suoi miti e che a dieci anni voleva entrare in polizia. E pure la foto era quella di Di Maio.

Insomma, una leggerezza, che tradiva però che tutto in casa cinquestelle viene fatto col ciclostile. In questo caso, invece, lo slogan è proprio copiato. Anche Pisapia era la “forza gentile” per cambiare Milano. 

ps: quando si dice: le assonanze.




Articoli correlati

  • Melilla prende il bus27 Giugno 2018 Melilla prende il bus Gianni Melilla sale sul bus. Man mano che si avvicina la data, i boatos si fanno più insistenti. Anche la data, potrebbe essere quella del 29 giugno, giorno fissato per la convention […]
  • Dirigente senza titoli: Regione condannata12 Settembre 2020 Dirigente senza titoli: Regione condannata Tutto in un solo giorno: l’apertura dei 38 curricula, la proposta di nomina e la proclamazione del vincitore, anzi della vincitrice (avvenuta “senza alcuna procedura di valutazione dei […]
  • Sanità, i privati la nota dolente4 Agosto 2020 Sanità, i privati la nota dolente Anche il Tavolo di monitoraggio sulla sanità chiede conto alla Regione Abruzzo della legge del 6 aprile 2020, le famose “Misure straordinarie e urgenti per l’economia e l’occupazione […]
  • L’Aquila brucia, il sindaco in discoteca2 Agosto 2020 L’Aquila brucia, il sindaco in discoteca Mentre L’Aquila brucia, e le fiamme lambiscono le case, e un odore acre e pungente si diffonde per la città, mentre i cittadini dell’Aquila e di tutto l’Abruzzo assistono inermi e […]