·E Camillo perde il treno·

Signori, si scende. Ha compilato comunicati, postato su Facebook, sbandierato ai quattro venti. Ha annunciato, pronosticato, promesso. Martedi il giorno fatidico: incontro a Roma con Trenitalia per strappare la famosa fermata del Freccia bianca a Vasto. È questa la Regione dei fatti, ci ha ricordato il sottosegretario abruzzese Camillo D’Alessandro, e’ questa una vittoria del presidente Luciano D’Alfonso: prima la fermata a Giulianova e ora a Vasto, che in Abruzzo con Pescara fanno tre. Com’è andata?

Camillo D'Alessandro

Camillo D’Alessandro (foto da Abruzzoweb)

Non è andata. Nel senso che lui ha perso il treno, oppure ha sbagliato coincidenza, insomma martedì non si è presentato. Non si è presentato nessuno della Regione Abruzzo.

Così alla fine a Roma era presente solo una delegazione del Comune di Vasto che laconicamente ammette: nessuna vittoria. Trenitalia si è riservata la prognosi, vedremo, forse l’anno prossimo, analizzeremo i dati e vi faremo sapere. Arrivederci e grazie. Gli operatori turistici partono lancia in resta contro la Regione, che non fa gli interessi del territorio, che parla parla ma non conclude, e che invece Giulianova.

Adesso: non è che la Regione ci ha ripensato (perché un Freccia bianca che fa tre tappe in una regione lunga circa 150 chilometri diventa una Freccia lumaca), no proprio per niente; non è neppure che il sottosegretario stesse poco bene (perché era in terza fila all’incontro con Renzi all’Aquila). Quindi due sono le ipotesi: o se n’è scordato; oppure era troppo agitato per la visita del premier, finita come sappiamo. Un disguido, forse, dicono alla Regione: vado io no vai tu, no e’ meglio che vada lui. Enniente, questo è’ il livello di interesse annunciato a colpi di comunicati. In ogni caso: bocciato.




Articoli correlati

  • L’Abruzzo in carrozza26 Luglio 2015 L’Abruzzo in carrozza "Abbiamo dimostrato di non essere la terra di Fontamara", dice il sottosegretario della Regione Camillo D'Alessandro. E abbiamo dimostrato che abbiamo i numeri, aggiunge senza specificare […]
  • Tiriamo a Campari20 Settembre 2015 Tiriamo a Campari Campane a festa alla Regione Abruzzo: a Pescara oggi arriva il Freccia rossa, e menomale che non lo spacciano più per Alta velocità. Ma vale pur sempre una festa, anzi un brindisi, e così […]
  • Evviva la Freccia lumaca25 Agosto 2015 Evviva la Freccia lumaca Niente da fare. Lo sbandierano pure, ci fanno una esibizione di muscoli. Ma non sono bravi per niente, anche se si arruffianano i campanili. Non lo sanno che più fermate fa il Freccia […]
  • Dalfy perde il treno20 Settembre 2016 Dalfy perde il treno Campane a festa spumante selfie brindisi e gran parata di politici e telecamere, soltanto un anno fa. Evviva, arriva il Freccia rossa. Soltanto un anno solo. Mica l’avevano detto. E […]