·Diverso e’ bello·

#hotelTransylvania2 (di Genndy Tartakovsky; sceneggiatura: Adam Sandler, Robert Smigel, Genndy Tartakovsky. Con Claudio Bisio, Cristiana Capotondi, Adam Sandler, Selena Gomez, Steve Buscemi. Genere: Animazione, Commedia, Family)

image

Allora, questo è il film più visto dei nuovi usciti, sta sbancando al botteghino in Italia nel week end. E’ una bella notizia, perché portare i bambini al cinema è, secondo me, una pietra miliare della educazione alla buona vita. Qui però ridevano tutti, anche i grandi (magari non per le stesse cose, ma il bello sta qui), perché i personaggi sono divertentissimi e per di più magistralmente doppiati da Claudio Bisio, Cristina Capotondi e, soprattutto, Paolo Villaggio, che dà un singolare accento da vecchio genovese al bisnonno Dracula (ho aspettato all’ultimo, a sala vuota, per averne la certezza, dato che questo cammeo non è riportato sui siti internet dedicati al cinema). Il tema di fondo è quello della “coppia mista” e del “mescolamento”, necessario, dei diversi. Qui sono mostri e vampiri da una parte (tra loro perfettamente in armonia) e “umani”, privi di poteri, incapaci di volare e senza denti aguzzi, dall’altra. Ma tant’è. Le vie dell’amore sono infinite, quindi la giovane e bella vampira dall’aspetto dark (ovviamente) anziché un proprio simile decide di sposare un proprio opposto, un insignificante e bianchiccio californiano. Le peripezie di Dracula &c. sono finalizzate a fare spuntare i denti da vampiro al nipotino (rosso di capelli e troppo buono per essere attratto dal sangue), nel terrore di avere una discendenza “diversa” da se’. Alla fine, denti o non denti, la diversità invece funziona, la generazione della giovane vampira riesce nel difficile compito dell’evoluzione della mentalità (si sta bene se ci si mescola, tra uguali si rimane sempre, appunto, uguali a se stessi e non si fa nemmeno un passetto avanti), sia del padre che del nonno. Quello che a qualche nostro illuminato politico, evidentemente, non è accaduto (non avrà avuto una figlia vampira…).

Il trailer del film lo trovate qui




Articoli correlati

  • Con quel piglio un po’ così19 Novembre 2017 Con quel piglio un po’ così Qualcuno deve averlo convinto che un politico credibile ha per contratto sempre il piglio scontroso, lo sguardo da regolamento dei conti tra le balle di fieno del West e l'aria concentrata […]
  • La new entry leghista madrina del Gay pride21 Gennaio 2020 La new entry leghista madrina del Gay pride Tensioni e mal di pancia nella Lega di Chieti tra la vecchia guardia e le new entry annunciate da Matteo Salvini durante la sua ultima visita al Supercinema a dicembre scorso. Che non […]
  • Sanità, le bugie sui privati25 Maggio 2018 Sanità, le bugie sui privati Era andato tutto bene, anzi benissimo. Il timbro del ministero e pure l’applauso, a sentire loro. E’ il giorno dopo il Tavolo di monitoraggio del 10 aprile scorso, l’assessore alla Sanità […]
  • Unidav, studenti senza lezioni da marzo11 Luglio 2019 Unidav, studenti senza lezioni da marzo Pagano le tasse ma non fanno lezione dal mese di marzo. Non solo: nessuno risponde più alle loro mail, telefonate, domande. Un gruppo di studenti dell’Università telematica Leonardo da […]