·Di Matteo sfrattato·

Sfrattato. Ieri mattina ha trovato i suoi uffici di piazza Unione a Pescara chiusi con tutta la sua roba dentro. L’ex assessore regionale Donato Di Matteo è andato su tutte le furie, ha minacciato di chiamare i carabinieri e solo allora Enzo Del Vecchio, il segretario del governatore Luciano D’Alfonso, che secondo le indiscrezioni era andato di persona a chiudere a chiave le stanze dell’ex assessore dimissionario, oggi il suo peggior nemico, si è deciso a riportargli le chiavi per consentirgli almeno di preparare gli scatoloni. Alle operazioni ha assistito un esponente dello staff del presidente-senatore.

Ma Di Matteo, imbufalito, ha convocato una conferenza stampa per raccontare l’accaduto, dove si è presentato con tanto di cartello “Sfrattato dal proprietario della Regione”, e per annunciare che in Consiglio regionale, il prossimo 3 maggio, voterà per la decadenza del governatore. Con tanti saluti. 





Articoli correlati

  • Scontro Di Matteo-Del Vecchioaprile 25, 2018 Scontro Di Matteo-Del Vecchio Scontro a muso durissimo due giorni fa negli uffici di piazza Unione tra Donato Di Matteo e il segretario di Dalfy, Enzo Del Vecchio che si è presentato nella stanza dell’ex assessore, […]
  • La lunga notte di Roccamoriceagosto 13, 2017 La lunga notte di Roccamorice “Se devo morire, preferisco morire in battaglia”: dice così Giuliano Diodati, mezz'ora prima del vertice della corrente convocato ieri sera a Roccamorice, con l’assessore regionale Donato […]
  • Una presa per i fondalidicembre 21, 2017 Una presa per i fondali Una presa per i fondali. Di tutto punto il 21 novembre scorso la Regione annuncia la consegna dei lavori per il taglio della diga foranea di Pescara e in pompa magna tutte le autorità, […]
  • Regione a due piazzeaprile 24, 2017 Regione a due piazze Tra moglie e marito non mettere la Regione. E neppure tra cognati. C’è fibrillazione tra i dipendenti regionali per una regola che rischia di mettere in crisi alcuni equilibri […]