·Dal Comune un rinforzo per D’Alfonso·

Andrà a lavorare al Senato, Commissione Finanze e Tesoro, con Luciano D’Alfonso. Ci andrà dal 1 ottobre, lo stesso giorno in cui avrebbe dovuto prendere servizio al Comune di Pescara: Erica Bassano ha ottenuto il nulla osta al comando dalla giunta comunale presieduta dal sindaco Carlo Masci che, nonostante la mozione approvata quattro giorni fa a firma di Vincenzo D’Incecco che impegnava sindaco e giunta ad adottare “tutti i provvedimenti necessari ad evitare ogni ulteriore uscita, in posizione di comando, del personale inquadrato esclusivamente nei livelli C e D del Comune, ossia gli impiegati assistenti e istruttori e i funzionari con incarichi direttivi”. Mozione rimasta sulla carta: lunedì scorso è arrivato il nulla osta di Masci per la Bassano.

Che con 59 punti si è piazzata al quinto posto del concorso comunale per istruttore direttivo amministrativo, categoria D, in part time con 30 ore settimanali: la sua assunzione è avvenuta con lo scorrimento della graduatoria. La determina del Comune precisa che per tutta la durata del comando, 24 mesi, il suo trattamento economico sarà a carico dell’amministrazione comunale, salvo successivo rimborso dal Senato. Non ha fatto in tempo a essere assunta che è stata trasferita in comando al Senato.

Erica Bassano, fidanzata con Angelo Orsini segretario Pd di San Giovanni teatino, era entrata alla Regione ai tempi in cui c’era Luciano D’Alfonso: all’inizio con un contratto di un anno, poi prorogato il 24 aprile del 2018 nell’Ufficio di diretta collaborazione del presidente (quattro mesi prima delle dimissioni del governatore diventato poi senatore), ed era entrata nella stazione unica di committenza. Nello stesso periodo aveva avuto accesso all dottorato di ricerca grazie alla convenzione sottoscritta da D’Alfonso con l’Università di Teramo, ai tempi in cui rettore era Luciano D’Amico. Poi, lo scorso anno ha partecipato, insieme a molti altri ex staffisti dell’ex governatore, ai concorsi del Comune di Pescara. Da venerdì lavorerà al Senato come segretaria, nella Commissione presieduta da D’Alfonso.




Articoli correlati

  • D’Alfonso a scuola di bon ton17 Maggio 2017 D’Alfonso a scuola di bon ton In fondo, qualcuno che gli dica, perlomeno, che davanti al presidente della repubblica non si porta la giacca sbottonata o non si sta seduti a gambe larghe e non ci si presenta con le […]
  • Staff e giacche, quanti sprechi9 Gennaio 2021 Staff e giacche, quanti sprechi Come in un ministero, anzi di più. Sono quindici le persone dello staff del sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi e degli organi di direzione politica, quindici contratti che sono […]
  • “Aiutarono D’Alfonso a dire il falso”: tre a giudizio22 Settembre 2020 “Aiutarono D’Alfonso a dire il falso”: tre a giudizio L’autista, la candidata e il tesoriere Pd: l’inchiesta sul parco Villa delle Rose, in cui l’ex governatore della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso (ora senatore) è indagato per falso […]
  • Dirigente senza titoli: Regione condannata12 Settembre 2020 Dirigente senza titoli: Regione condannata Tutto in un solo giorno: l’apertura dei 38 curricula, la proposta di nomina e la proclamazione del vincitore, anzi della vincitrice (avvenuta “senza alcuna procedura di valutazione dei […]