·Contratti, proroghe e promesse·

E intanto prendono impegni. Non possono assumere, per via del divieto della Corte dei conti, ma firmano delibere in attesa che quel divieto decada. Così, per esempio, la dirigente amministrativa di Teramo Emanuela Grimaldi, che ad aprile scorso è arrivata alla Regione Abruzzo grazie a un comando di sei mesi per coprire il posto di dirigente del servizio Assistenza farmaceutica e trasfusionale, adesso si vede prorogata dalla giunta Lolli (che dovrebbe attenersi alla sola ordinaria amministrazione), non di altri sei mesi come sarebbe forse prevedibile ma di anni tre. Cosa è accaduto nel frattempo? Che la Grimaldi, durante il comando nella Regione Abruzzo, è diventata dirigente del Servizio e quindi potrà rimanere in carica per tre anni.

Giovanni Lolli

Peccato che i magistrati contabili si mettano di traverso, visto che il bilancio non è stato ancora approvato e che persino il comando, come viene riconosciuto nella stessa delibera regionale, “rientra nelle preclusioni” anche se configurato come operazione “finanziariamente neutra”, peccato ma che fa: in attesa che si sanino tutti i ritardi contabili, la Regione Abruzzo si porta avanti col lavoro e proroga la dirigente:

“Il contratto in essere tra le parti riprenderà- si legge nella delibera – automaticamente e senza necessità di assunzione di ulteriori provvedimenti, dal giorno successivo alla caducazione delle preclusioni dei magistrati contabili”. 

ps: e così, se nel frattempo si voterà e verrà eletta una nuova classe dirigente, il contratto della dirigente sarà automatico e intoccabile. Firmato: Giovanni Lolli





Articoli correlati

  • Regione, diffide e dimissioniDicembre 7, 2018 Regione, diffide e dimissioni E’ arrivata una diffida alla Regione Abruzzo: niente proroghe per Emanuela Grimaldi, la dirigente amministrativa della Asl di Teramo che è arrivata al Servizio Assistenza farmaceutica e […]
  • Doppioni a spese nostreSettembre 23, 2015 Doppioni a spese nostre Tra tre mesi, no tra quaranta giorni, al massimo ottobre. Pronto, prontissimo il nuovo distretto sanitario di base di Montesilvano costato 619 mila euro e rotti a Stato, Regione e Asl. […]
  • Maltauro a tutti i costi, c’è la prorogaOttobre 6, 2017 Maltauro a tutti i costi, c’è la proroga Tanta fretta, e adesso improvvisamente tanta calma. C'è una richiesta di proroga, un’altra, l’ennesima, per il maxi ospedale di Chieti Maltauro. Solo che adesso viene accordata senza […]
  • Ciancaione, due poltroneLuglio 6, 2016 Ciancaione, due poltrone Il piede in due poltrone. Alla Regione Abruzzo capita anche questo. Certo, il presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso ad agosto scorso, quando ha prelevato senza concorso e […]