·Chieti balla da sola·

La crisi passi, ma meglio dividere le forze: non sia mai detto.
Meglio sola che male accompagnata. Non ha usato questa metafora, ma il senso è stato questo: il presidente dell’Ance di Chieti Angelo De Cesare durante la cerimonia per il 70esimo compleanno dell’associazione dei costruttori teatini, ha ribadito che bisogna tirare il carretto ma “nel rispetto della territorialità e della tradizione”.

Un momento del convegno

Un momento del convegno

E insomma: ci sarà pure la crisi, e non si lavora più, e gli appalti scarseggiano e insomma non è proprio fame ma insomma: le lacrime amare scese a Chieti si asciugano facendo sì fronte comune, secondo De Cesare, ma restando arroccati sul Colle.
Così, mentre Confindustria unisce Chieti e Pescara e viaggia verso una unica sede regionale, mentre la Camera di commercio farà lo stesso, mentre si accorpa, si taglia, si unisce e si mettono insieme forze e strategie, Chieti per carità: con l’Abruzzo mai e con Pescara men che meno.

Angelo De Cesare

Angelo De Cesare

La moltiplicazione dei pani e dei pesci: più sedi si traducono in più incarichi. Questione di poltrone, quindi. Forse. Ma anche di campanili.

ps: Chieti balla da sola, l’esperienza insegna: in passato ogni fusione si è tradotta in un’annessione. Mica fesso, il presidente.




Articoli correlati

  • De Cesare blocca Silvio1 Febbraio 2019 De Cesare blocca Silvio Berlusconi è in ritardo. Netto ritardo.  Alla Camera di commercio di Chieti sono tutti lì che lo aspettano. I giornalisti lo avranno trattenuto a Villa Maria per le interviste? No, niente […]
  • Adriatico sarà lei12 Luglio 2018 Adriatico sarà lei E non ci voleva certo la zingara per immaginare che i teatini sarebbero partiti lancia in resta. Così è stato: appena appresa la notizia che il rettore della D’Annunzio Sergio Caputi ha […]
  • Ammuina sull’ospedale5 Giugno 2015 Ammuina sull’ospedale Solo una delibera di intenti. Sull'ospedale di Chieti non c'è nessun impegno di spesa. La Regione ha fatto l'ennesima passerella, anche nel giorno in cui il governatore Luciano D'Alfonso […]
  • Il treno dei desideri26 Novembre 2015 Il treno dei desideri Ma quali raddoppi e quali mega progetti e quali grandi investimenti. Per velocizzare la tratta Pescara-Roma basterebbe pochissimo. E a costo quasi zero. Lo ha raccontato Il Messaggero […]