·Chi si rivede? Sutti·

Antonio Sutti è il nuovo presidente del collegio dei liquidatori del Consorzio di sviluppo industriale Chieti-Pescara, al posto del dimissionario Gabriele Gravina; alla vice-presidenza è stato nominato l’architetto Tommaso Di Biase. Sutti, legato a D’alfonso da un’amicizia ventennale, quando l’attuale governatore era sindaco, conquisto’ le pagine dei giornali perché aveva ideato la “banca del seme”.

La Valpescara

La Valpescara

Contrariamente a quanto si possa maliziosamente intendere, Sutti metteva da parte e congelava i semi di specie vegetali a rischio di estinzione. Un piccolo business di cui poco tempo dopo non si è saputo più niente. In una nota, la Regione lo presenta come ex dirigente di importanti società pubbliche e private. Tra le private c’è il gruppo Toto.

Sulla nomina spara a zero il consigliere regionale forzista Lorenzo Sospiri che ricorda quando Sutti nel 2012 ando’ a deporre nell’ambito del processo Housework a carico dell’ex sindaco di Pescara. Il professionista testimoniò in aula sottolineando la generosità della famiglia di imprenditori nei confronti di D’Alfonso.





Articoli correlati

  • Fuga da AlcatrazMaggio 16, 2015 Fuga da Alcatraz Fuga da Alcatraz. Scappano tutti dalla Regione by Luciano D'Alfonso. Colpa del superlavoro o, come dicono vecchi e nuovi dipendenti, delle maniere spicce e poco gentili del governatore, […]
  • La banca del semologoMarzo 31, 2016 La banca del semologo Chi semina raccoglie. E lui ha seminato tanto, soprattutto in passato quando, ai tempi di Luciano D'Alfonso sindaco di Pescara, si dedicava alla conservazione dei semi rari: li metteva in […]
  • Jfk e D’Alfonso, tanto di capelloGiugno 27, 2015 Jfk e D’Alfonso, tanto di capello C'è poco da ridere. E riflettiamo sul barbiere, piuttosto. (L'unico punto in comune, e temo, l'unica cosa che John ha ispirato a Luciano). Antefatto: lo slogan scelto da […]
  • Stoviglie color nostalgiaGiugno 26, 2015 Stoviglie color nostalgia Vecchie glorie ieri sera da Franco al porto turistico di Pescara. Cos'hanno in comune i sorridenti e (alcuni) attempati commensali? In Comune hanno avuto i loro momenti di gloria ai tempi […]