·Che cos’è l’amor·

#Alaska (Regia: Claudio Cupellini. Con Elio Germano, Astrid Berges-Frisbey, Valerio Binasco, Elena Radonicich, Antoine Oppenheim. Genere: Drammatico)

alaska

Che cos’è l’amor. Due che si incontrano, per caso (davvero per una curva strana del destino), si piacciono, si amano, da subito, forse nemmeno lo sanno (ma le dita delle mani che si incrociano, prima di qualunque altro contatto fisico, sí che lo sanno). Poi si scatenano eventi tortuosi, per di più causati dal disequilibrio di Fausto (un grandissimo Elio Germano che davvero può interpretare qualunque ruolo con incredibile maestria, per i suoi soli 35 anni), un giovane segnato dalla solitudine, da un temperamento passionale e privo di controllo. Irrompe nella vita di Nadine (aspirante modella, anche lei priva di radici e di ogni legame, ed il mondo della moda, della bellezza patinata, quella solitudine la approfondisce), gliela sconvolge. Prima finendo in carcere per due anni; poi sottraendole tutti i suoi risparmi per investire su Alaska (una discoteca kitsch ed estrema come il suo ideatore, un amico avventuriero che alla fine si toglie la vita, nella scena più intensa e scura del film, dove lo spettatore può percepire il dilemma tra la vita e la morte autodistruttiva); poi ancora essendo la causa di un incidente stradale che le chiuderà la strada della moda (che non consente imperfezioni). Questi eventi li dividono, lui non le perdona un tradimento, dettato dall’esasperazione. Vanno in direzioni opposte, Fausto addirittura sta per sposare un’ereditiera che non ama, ma che gli ha risolto tutti i problemi, con il denaro ed il benessere. Ma il suicidio dell’amico, del pazzoide di Alaska, li fa rincontrare, entrambi disperati, perché il loro amore è resiliente e non ci sta ad essere messo all’angolo dalle montagne russe della vita. Il finale, ancora drammatico, non li vede sconfitti, ma ridere insieme per una volta presi da un romanticismo fuori contesto (scambiarsi una fede di spago nella stanza dei colloqui di un carcere). Insomma, pensatela come volete, ma l’amore vero è quello a prima vista. Non si arrende mai. Non conosce giustizia. E nemmeno saggezza.

Il trailer del film lo trovate qui




Articoli correlati

  • Sincerità?Novembre 22, 2015 Sincerità? #dobbiamoParlare (Di Sergio Rubini. Con Sergio Rubini, Isabella Ragonese, Fabrizio Bentivoglio, Maria Pia Calzone. Genere: commedia) Il film, con il suo titolo già di per sè […]
  • I veri amiciNovembre 15, 2015 I veri amici #SnoopyAndFriends (Regia: Steve Martino; Sceneggiatura: Bryan Schultz; Genere: animazione, commedia, family) Scappo dalla cupezza di questo sabato dove non c'è pace né amore né forse […]
  • Fumo negli occhiNovembre 14, 2015 Fumo negli occhi #45anni (Di Andrew Haigh; con Charlotte Rampling, Tom Courtenay, Geraldine James. Genere: sentimentale, drammatico) Potrebbe sembrare una celebrazione del matrimonio resistente a […]
  • Il cerchio della vitaGennaio 22, 2017 Il cerchio della vita #arrival (Regia: Denis Villeneuve. Con: Amy Adams, Jeremy Renner, Forest Whitaker, Michael STuhlbarg, Tzi Ma, Mark O'Brien. Genere: Fantascienza) Questi sono giorni di ghiaccio. Di […]