·Centrodestra, è scontro anche sul Corecom·

Ed è ancora scontro sulle nomine. Mentre il nome di Paolo Gatti alla Corte dei Conti tiene banco, con la Lega e Forza Italia che tengono il fucile puntato su Marsilio & Sospiri, fa discutere anche il nome di Giuseppe La Rana, direttore dell’associazione di imprese Assovasto, designato al Corecom. Un nome che la Lega non digerisce, anche perché erano altri i candidati sui quali puntava. 

Sono 15 le domande arrivate alla Regione per la presidenza, e il nome di La Rana, figlio di un noto magistrato di Vasto, fino a qualche giorno fa, non era proprio in vetta alla classifica delle preferenze. 

Giuseppe La Rana

Un altro fronte di malessere si è aperto quindi all’interno del centrodestra abruzzese e in queste ore si saprà se La Rana la spunterà o se gli verrà preferito qualche altro nome.

Tra i 15 candidati ci sono gli attuali componenti del comitato, Ottaviano Gentile e Michela Ridolfi, il primo presidente Corecom Goffredo De Carolis, il leghista Riccardo Chiavaroli, Clemente D’Annunzio, patrocinante legale in controversie con i gestori telefonici, Roberto Donatelli, proprietario dell’hotel Il Gatto Bianco a Pescocostanzo, Antonio Teti consente in comunicazioni istituzionali e docente di data science, Antonio De Panfilis, addetto stampa, Antonella Luciani dirigente d’azienda, Emiliano Di Genova, ex membro dello staff tecnico del parlamentare Udc Rocco Buttiglione dal 2003 al 2005, Dario Recubini, ex responsabile comunicazione Ferrovie dello Stato per le relazioni con imedia in Abruzzo, Marche e Molise, Gaetano Di Tommaso, ex coordinatore dell’Ufficio legale regionale di una organizzazione a tutela dei consumatori, Dalila Di Loreto, mediatore e conciliatore.

ps: anche dall’esito di questo braccio di ferro si capirà se il centrodestra riuscirà a ricompattarci.




Articoli correlati

  • La vendetta della Lega parte da Regione e Comune di Pescara9 Ottobre 2020 La vendetta della Lega parte da Regione e Comune di Pescara Non vogliono solo la testa di Mauro Febbo, vogliono un rimpasto nella giunta regionale d'Abruzzo che finalmente rimetta in equilibrio i rapporti di forza all’interno del centrodestra, […]
  • Falsa partenza per Di Stefano23 Settembre 2020 Falsa partenza per Di Stefano Non ce l’ha fatta a vincere al primo turno il candidato della Lega Fabrizio Di Stefano e il nuovo sindaco di Chieti uscirà dal ballottaggio del 4 ottobre prossimo: l’ex parlamentare di An […]
  • Il caso Sospiri dal ministro3 Aprile 2020 Il caso Sospiri dal ministro C’è gente che muore, e gente che combatte dentro gli ospedali. E c’è chi in piena emergenza sanitaria, sociale ed economica, nel bel mezzo di una pandemia planetaria, continua a fare […]
  • Marsilio furioso finisce in minoranza13 Dicembre 2019 Marsilio furioso finisce in minoranza Uno scontro feroce, ferocissimo, finito col presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio che esce urlando e sbattendo la porta, una specie di Marsilio furioso che si rifiuta di votare […]