·Assunzioni a gogo e loro all’angolo·

Presi dalla Provincia e sbattuti alla Regione, ma con orario dimezzato. Una decina di dipendenti part-time della Provincia dell’Aquila che hanno sempre lavorato di fatto a tempo pieno, 36 ore settimanali, adesso si ritrovano a braccia conserte.
Messi in ruolo alla Regione dal primo aprile 2016, non hanno avuto compiti assegnati e prendono metà stipendio.

Risparmio, spending review, rispetto del contratto? Niente affatto, visto che nel frattempo la Regione ha fatto un bando per 36 nuove assunzioni per cercare figure professionali che coincidono con quelle degli ex dipendenti della Provincia. E non solo: sempre nel frattempo ha stabilizzato altri 4 dipendenti a tempo determinato.
Loro chiedono: incontri, ascolto, considerazione, lavoro, ma niente. Nessuno li riceve. Tra l’altro hanno la legge dalla loro parte perchè dovrebbero avere la precedenza sulle nuove assunzioni, visto che da tempo hanno fatto richiesta per trasformare il contratto part time in contratto a tempo pieno, come per tutti i dipendenti regionali.

L’incontro con i neo assunti

Sì, la legge parla chiaro, anzi chiarissimo, ma nessuno la rispetta:

“Per il personale assunto con contratto di lavoro a tempo parziale – recita l’articolo 3 della legge 244 del 2007 – la trasformazione del rapporto a tempo pieno può avvenire nel rispetto delle modalità e dei limiti previsti dalle disposizioni vigenti in materia di assunzioni. In caso di nuova assunzione di personale a tempo pieno è data precedenza alla trasformazione del rapporto di lavoro per i dipendenti assunti a tempo parziale che ne abbiano fatto richiesta”.

E via di questo passo: la precedenza dei part-time interni viene riconosciuta anche da altre leggi. Ma la Regione continua a fare orecchie da mercante.
ps: le nuove assunzioni servono, e politicamente rappresentano un bello spot: tra l’altro tra pochissimo si voterà. Vuoi mettere.




Articoli correlati

  • Giuliante a testa bassa: vogliono solo spendere e assumere5 Ottobre 2019 Giuliante a testa bassa: vogliono solo spendere e assumere E’ un attacco senza precedenti quello che firma il presidente della Tua Gianfranco Giuliante: contro l’opposizione che lo attacca un giorno sì e l’altro pure ma che era saldamente al […]
  • Maxi infornata alla Regione2 Novembre 2018 Maxi infornata alla Regione Saldi di fine stagione: li chiama così il presidente della Commissione di vigilanza Mauro Febbo di Forza Italia. Ecco pronta la nuova infornata di 64 dipendenti regionali disposta dall’ex […]
  • La carica delle Dalfonsine8 Maggio 2018 La carica delle Dalfonsine La figlia dell’ingegnere suo compaesano, la figlia di un vecchio amico defunto, e poi la figlia dell’ex poliziotto ora suo fac totum. E poi l’ombrellina, e la solerte segretaria del suo […]
  • E Dalfy assume l’Ombrellina27 Aprile 2018 E Dalfy assume l’Ombrellina E’ una delle sei ragazze che reggeva l’ombrellino, quella che riparava la testa, ora dal sole ora dalla pioggia, al docente di Sociologia economica dell’Università delle Marche Carlo […]