·Apperò Veronica, che ballerina·

Perde la poltrona ma conquista il palo. Mica si è messa a piangere Veronica Teodoro, quando è stata cacciata senza tanti convenevoli dalla giunta di Pescara, anzi si è inventata una passione, un hobby, una di quelle cose che ti scaricano la mente e ti fanno riacquistare fiducia in te stessa. Una strategia che andrebbe inserita nei consigli per gli acquisti dei politici e degli assessori scaricati. Si chiama pole dance e somiglia tanto alla lap dance ma solo in apparenza. La lap, lo sappiamo, ha a che fare con night club, ambienti fumosi e maschi in cerca di emozioni, qui siamo in presenza di una nuova disciplina, esercizi ginnici e figure acrobatiche che vengono costruiti intorno a un palo. Il palo, appunto, è l’elemento in comune tra lap dance e pole dance.

Veronica Teodoro

Apperò Veronica mica si strappa i capelli lei. Proprio per niente: eccola qui la Teodorina, chiamata così perché figlia di Gianni Teodoro il neo assessore comunale entrato in giunta praticamente al posto suo (una specie di nepotismo al contrario), che pubblica su Facebook le sue foto attorcigliata intorno al palo riscuotendo like e consensi che il padre se li sogna, nonostante sia un mister preferenze.

Veronica con papà Gianni

Non è un modo per elaborare il lutto dalla politica, ha detto lei, ma è certo che questo è uno sport che rilassa e fa acquistare sicurezza e tonifica il corpo. Che dopo esperienze come quelle che ha fatto lei, eccome se servono.
ps: Apperò che (ex) assessore: magari facessero tutti come lei. Un po’ di pole dance e passa la paura (e la nostalgia) della poltrona.




Articoli correlati

  • Appero’ Enrica, che bella vittoria27 Novembre 2017 Appero’ Enrica, che bella vittoria Apperò Enrica Sabatini, tre anni di lotte e di timori, e alla fine la verità: ha avuto ragione e non ha offeso nessuno quando ha detto che quella di Veronica Teodoro era una nomina frutto […]
  • Le primarie dei Teddiboys3 Maggio 2017 Le primarie dei Teddiboys Mica c’è solo Alfredo Castiglione, ex assessore regionale di An, che è andato a votare alle primarie del Partito democratico. Ci sono infiltrati di ogni partito, alleati, ex alleati, amici […]
  • Teddiboys & tappabuchi26 Maggio 2017 Teddiboys & tappabuchi Non presenta i documenti che attestino la sua compatibilità con l’incarico e la Regione lo mette alla porta. Gianni Teodoro non farà più parte del Collego dei liquidatori del Consorzio per […]
  • La lunga notte di Roccamorice13 Agosto 2017 La lunga notte di Roccamorice “Se devo morire, preferisco morire in battaglia”: dice così Giuliano Diodati, mezz'ora prima del vertice della corrente convocato ieri sera a Roccamorice, con l’assessore regionale Donato […]