·Apperò che eroi, i Vigili del fuoco·

È andata bene, stavolta. Non ci sono morti da piangere, soltanto tre feriti non gravi. È andata bene, a differenza del 24 gennaio, quando le vittime dell’elicottero del 118 precipitato  a Campo Felice furono 6 e tra loro anche un reduce dall’inferno di Rigopiano. È andata bene, ma e’ soltanto per caso, per fortuna, per un miracolo che l’elicottero dei Vigili del fuoco precipitato ieri a Campo Imperatore, durante la lotta senza fine contro il rogo di Fonte Vetica, non ci abbia consegnato altri martiri. E quello è soltanto il  più grave degli incendi appiccati da piromani e da sconsiderati che da giorni stanno divorando boschi e campagne abruzzesi.

Vigili del fuoco, volontari, uomini e donne del soccorso pubblico, eroi silenziosi sempre in campo, sempre pronti a rischiare le proprie vite per rimediare alle colpe di troppi. Quelli che accendono il barbecue in un altopiano arso dalla siccità, che fanno gli arrosticini nei parchi, che chiamano l’elisocccorso in una giornata di nebbia fitta, quando una semplice ambulanza sarebbe bastata, che edificano resort su spicchi di montagna esposti alle valanghe, che lo consentono in base a un malinteso senso dello sviluppo turistico delle aree intererne, che non proibiscono tali azzardi mortali, che non dettano norme per impedire tutto ciò. E pi ci sono loro, pronti a partire per dare soccorso, a prezzo della vita se serve. Un altro Abruzzo, un’altra Italia. Appero’.




Articoli correlati

  • Gli elicotteri che nessuno chiamò13 Gennaio 2018 Gli elicotteri che nessuno chiamò Gli elicotteri dell'esercito con dotazioni anti-ghiaccio e in grado di volare con qualsiasi condizione atmosferica, avrebbero potuto facilitare le operazioni di soccorso a Rigopiano, […]
  • Rigopiano, un altro depistaggio22 Novembre 2019 Rigopiano, un altro depistaggio Un altro tassello. Un altro pezzo che si aggiunge all’incredibile puzzle del depistaggio nell’inchiesta di Rigopiano, venuto a galla grazie alla ricostruzione giornalistica di Ezio Cerasi […]
  • Quanti eroi, quanti errori16 Gennaio 2018 Quanti eroi, quanti errori Arrivano a mani nude, senza guanti, con un equipaggiamento inadeguato, senza attrezzature, senza protezioni, arrivano a passo d’uomo. Arrivano tardi, tardissimo. Non sanno neppure cosa si […]
  • Non c’è il timbro sulla City26 Settembre 2016 Non c’è il timbro sulla City Due documenti inviati al Comune per convincerlo a mettere il timbro sulla City. Ma non è per niente scontato che siano sufficienti, anzi. E l’inchiesta giudiziaria in corso non c’entra […]