·Anche l’Ateneo copia·

Come uno studente un po’ furbetto, l’Università Gabriele D’Annunzio ricorre al copia-incolla. Sarà stata la fretta, sarà stato che il direttore generale Giovanni Cucullo proviene proprio da lì, fatto sta che il “Regolamento per la disciplina dell’Avvocatura di Ateneo” è stato ricopiato pari pari da quello dell’Università della Tuscia. 

Fretta, incuria, superficialità? Vallo a sapere. Fatto sta che non è proprio una bella figura per l’Ateneo, istituzione che dovrebbe provvedere alla formazione della futura classe dirigente del Paese, comportarsi come un qualsiasi studentello che copia il compito del vicino di banco.

Ma, appunto, sarà stata la fretta, visto che proprio ieri l’Università d’Annunzio doveva discutere il regolamento in contrattazione decentrata con i sindacati e si sa, quando il tempo stringe, si fa come si può.

Il regolamento dell’Università della Tuscia è reperibile on-line, e sarà piaciuto molto ai vertici della D’Annunzio. Il copia-incolla è praticamente totale, eccezion fatta per la parte relativa ai compensi: nell’università laziale vengono ripartiti nella misura del 22 per cento (avvocato che ha patrocinato la causa) e 70 per cento (tutti gli avvocati in parti uguali), mentre al personale amministrativo dell’Ufficio dell’Avvocatura che ha collaborato alla causa, l’8 per cento. Alla D’Annunzio si sono tenuti più stretti: 50 all’avvocato patrocinante; 25 per cento a tutti gli avvocati in parti uguali e sempre il 25 al personale amministrativo.

Insomma, adesso sarà più difficile per un prof contestare a uno studente di aver copiato: se lo fa il vertice dell’Ateneo perché non può farlo lui?




Articoli correlati

  • Dal rettore schiaffo ai politici17 Dicembre 2019 Dal rettore schiaffo ai politici Neutralità della politica, rispetto, autonomia: ci sono tre parole chiave nelle parole del rettore dell’Universtà Gabriele D’Annunzio che a dispetto dei toni pacati, mette alcuni  paletti […]
  • Caputi ci ripensa: no all’ex Cofa12 Dicembre 2019 Caputi ci ripensa: no all’ex Cofa L’ha detto martedì al Senato accademico, e a questo punto è ufficiale: Sergio Caputi, il rettore dell’Università d’Annunzio ha bocciato l’ipotesi del trasferimento dell’Ateneo all’ex […]
  • Viale Pindaro, ecco il  parere del Provveditorato9 Novembre 2019 Viale Pindaro, ecco il parere del Provveditorato Nessuna bocciatura, proprio no. Ma soltanto la richiesta di ulteriori “approfondimenti ed adempimenti del caso” e cioè la realizzazione di fondazioni di diverso tipo. Eccolo qui il famoso […]
  • 8 Novembre 2019 Viale Pindaro, il pateracchio Eppure lì in quella zona ci sono grattacieli, c’è il Palazzo di Giustizia, c’è l’Università. Com’è possibile che adesso, all’improvviso, il Provveditorato alle Opere pubbliche sia […]