·Dorothy scende la Scala·

Sala alla Prima con la nuova compagna Chiara Bazoli (e Franceschini)

E’ dall’estate scorsa che all’ombra della Madonnina è bollata come “la ex terza sciura di Milano”. Parliamo della signora De Rubeis in Sala, terza moglie del sindaco Beppe nonchè abruzzese doc e con un cognome ancora oggi affettuosamente ricordato a L’Aquila per nonno Tullio. Con la versione inglese del nome della santa della gentilezza e dei fiori, Dorothy De Rubeis ha tentato di salvare matrimonio e copertine di gossip restando tenacemente ancorata al braccio di Sala nonostante i rumors l’abbiano cominciata a dare per spacciata a inizio 2017.

A farle le scarpe ( tra donne, ahinoi, pare sia lo sport nazionale per eccellenza) Chiara Bazoli figlia di papà Giovanni uomo chiave ai vertici di Intesa San Paolo e partner fondamentale di Cairo nella sua scalata al must della meneghinità: Il Corriere della Sera. La conferma che Dorothy è ufficialmente nel club delle ex mogli è lo scatto di ieri alla prima della Scala con un Sala avvinghiato alla “nuova “fiamma Chiara.

 

Sala con Dorothy due anni fa

Di 11 anni più giovane del tricolore milanese, un sì pronunciato nel 2005 (terzo sì per lui, primo per lei!), Dorothy è invece un brillante avvocato di diritto finanziario nonchè nipote di Tullio De Rubeis (ancora oggi amatissimo ex primo cittadino aquilano ). La ex sciura Sala aveva da subito conquistato i favori della severissima critica dei salotti buoni milanesi con uno stile sempre elegante, misurato, raffinato preferibilmente in total black al contrario della “quinta fiamma Sala” ieri immortalata in un abito dello stesso colore del suo incarnato decisamente poco consono ai tappeti rossi della Prima più chiacchierata d’Italia. Un Sant’Ambrogio amaro per la ex first lady abruzzese: in molti, per questo, la annunciano a L’Aquila per le prossime feste natalizie dove ha ancora amici e genitori che non manca di visitare anche in estate. Che sciupafemmine, invece, sto Sala: che si creda la reincarnazione del Don Giovanni (tanto per rimanere in tema lirico!!)?!




Articoli correlati

  • La sorpresa di PasquettaAprile 28, 2019 La sorpresa di Pasquetta La foglia di fico l’indossano due giorni dopo che il tribunale certifica il fallimento delle Naiadi, quasi in contemporanea alla figuraccia del candidato sindaco Carlo Masci che scrive su […]
  • Forza gentile, lo slogan copiatoGennaio 29, 2019 Forza gentile, lo slogan copiato Insomma, non è neppure la prima volta. Hanno il vizio del copia-incolla, ma una cosa è copiare il sito da quello del leader maximo (e magari le direttive sono proprio queste, d’altronde […]
  • Di Marco, addio con strafalcioneOttobre 4, 2018 Di Marco, addio con strafalcione “Pregiatissimi”, è arrivato il momento tanto atteso. E così, proprio al rush finale, due giorni prima della scadenza, l’ormai ex Presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco, che […]
  • Chi dice gonna dice dannoDicembre 3, 2017 Chi dice gonna dice danno Maschio che più maschio non si può: sceglie sempre un look maschile la sottosegretaria Federica Chiavaroli (look che le è valso il soprannome di Gianni Morandi) sempre in pantaloni, […]