·Aiutoooo!!!·

Hanno continuato a giocare con i nomi, la Aiuto che non aiuta, e che affossa l’aeroporto, e che gioca contro la sua regione, e che ostacola il turismo, e che non doveva essere eletta,  lei l’Onorevole “Ostacolo” come l’ha battezzata il presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso. Hanno schierato persino il Pd, con tanto di conferenza stampa per combattere una battaglia che non ha senso e che la gente non capisce. Chi vuole affossare l’aeroporto? E come si affossa un aeroporto? Basta davvero un’interrogazione al Parlamento europeo? E non c’è niente di più serio di cui parlare? Masu’.

Daniela Aiuto

Daniela Aiuto

Una sbornia collettiva che ha paralizzato l’Abruzzo per tre giorni: non si parlava d’altro, presidente con annessi e connessi in trasferta a Zagabria tutti attorcigliati intorno a un post pieno zeppo di insulti nei confronti dell’europarlamentare pentastellata Daniela Aiuto, colpevole di aver fatto un’interrogazione sui cospicui fondi con cui la Regione tiene in vita la Saga e il suo aeroporto, una specie di flebo permanente, e poi qui il coro dei risponditori e dei condivisori automatici e dei mipiacisti e dei sostenitori e dei fruitori, tutti a dare manforte al presidente, ecchecavolo si deve mai vedere, ma come siamo bravi noi belli e ottimisti mentre voi brutti sfigati pozzangheristi tristoni ostacolatori. Masipuò.

Luciano D'Alfonso

Luciano D’Alfonso

Niente, ieri la Aiuto ha risposto prima con un comunicato e poi in serata dalla piazza di Vasto alla presenza del vice presidente della Camera Luigi Di Maio, per dire che al parlamento europeo a volte occorrono anche dieci interrogazioni per avere una risposta positiva. E lei non mollerà la preda, stai sereno presidente, ha urlato.

E la Regione, attraverso i cloni presidenziali, ha detto molto di più. Intanto ieri ha cominciato a lastricare le dichiarazioni di cautela, e parlando dell’iniziativa della Aiuto, ha ammesso che possa essere <legittima> e che <pur non contestando la legittimità dell’azione politica della deputata…>, eccetera eccetera. E però poi ha assestato il colpo finale (agli elettori): ha detto che anche se i finanziamenti alla Saga non fossero stati legittimi, loro <non avrebbero fatto nulla contro l’Abruzzo, perchè per noi viene prima l’Abruzzo>.

Ps: insomma, abbiamo accertato che per il bene dell’Abruzzo la nostra classe politica sarebbe pronta anche a violare le leggi. Ma siamo sicuri che è per questo che sono stati eletti?




Articoli correlati

  • Aiuto, che botteAprile 29, 2016 Aiuto, che botte C'è dell'altro. Molto altro, sennò non si spiega. L'avete letto tutti su Facebook l'attacco impazzito del governatore della Regione Abruzzo a Daniela Aiuto, europarlamentare cinquestelle […]
  • Aiuto: non mi fermo quiAprile 29, 2016 Aiuto: non mi fermo qui Ecco la risposta di Daniela Aiuto al governatore abruzzese Luciano D'Alfonso. Vergognoso il delirio di onnipotenza del governatore D’Alfonso. Rimango sconcertata dai toni volgari […]
  • L’aeromorto d’AbruzzoMarzo 25, 2016 L’aeromorto d’Abruzzo Una porta sul mondo. Perché parti da Pescara e vai dove vuoi. Pescara-Roma e poi il resto del mondo. Era il biglietto da visita del nuovo cda della Saga ma è durato solo un anno: due […]
  • L’addio di Daniela: “Ci controllano tutto”Ottobre 11, 2018 L’addio di Daniela: “Ci controllano tutto” "Ci controllano tutto, pretendono persino le password dei social": era già nell’aria da tempo, ma adesso la decisione è bella che presa: l’europarlamentare Daniela Aiuto lascia il […]