·Ahi Valentini·

Può succedere, è colpa delle bollicine. Ci incappa pure la Regione Abruzzo. Il Vinitaly fa sempre uno strano effetto su assessori e consiglieri, che quest’anno, nonostante l’autorizzazione del presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio a partecipare in massa e a spese della Regione (che però si limiterà a rimborsare una sola notte, e ci mancherebbe) alla fiera di Verona, ha limitato le passerelle, le interviste tv e i brindisi bipartisan e di gruppo, a parte rarissime eccezioni.

Pepe e D'Alessandro

Pepe e D’Alessandro

E quindi, sarà stata l’euforia dell’alcol o del momento, la Regione mette a segno una di quelle gaffe che per carità, possono verificarsi, a patto però che poi magari uno se ne accorga e ci metta riparo. E invece no.

Sul profilo Facebook di Abruzzo Regione aperta (aperta poi chissà perchè), in occasione della celebrazione dei dieci anni dalla morte del pioniere del vino abruzzese Edoardo Valentini, sbaglia il nome. E scrive, come vedete nella foto sotto, postata domenica scorsa e mai corretta, “Vinitaly: la Regione Abruzzo ricorda la figura di Edoardo Valenti”.

freccia

Insomma, si è scordata il “ni” finale. Il premio Cangrande in ogni caso è stato consegnato dal presidente della repubblica Sergio Mattarella al figlio di Edoardo Francesco Paolo Valentini, con buona pace della Regione.

Erroruccio veniale. Ma diamine, con 33 persone, diciamo 33, nello staff del presidente, almeno una che se ne accorgesse.

Legnini con Valentini e Pepe

Legnini con Valentini e Pepe

Gianni Melilla

Gianni Melilla

Ps: alla cerimonia ha partecipato anche il vice presidente del Csm Giovanni Legnini. Mentre in giro per il Vinitaly è stato notato anche il parlamentare di Sel Gianni Melilla, allegrotto pure lui.




Articoli correlati

  • Più vino per tutti11 Aprile 2016 Più vino per tutti Il vino è cultura. Ma mentre la cultura non se la fila nessuno, per il vino si mettono in fila tutti. Naturalmente a spese della Regione. Niente mette d'accordo maggioranza e opposizione […]
  • E il vino fa cantare29 Marzo 2016 E il vino fa cantare Sono tutte uguali le passerelle del mondo. E così, anno dopo anno, governo dopo governo, centrosinistra dopo centrodestra, D'Alfonso dopo Chiodi e Chiodi dopo Del Turco e via indietro nel […]
  • Un Micucci per tutte le stagioni8 Settembre 2015 Un Micucci per tutte le stagioni Il cda Fira scade, il presidente Rocco Micucci nominato in era Chiodi e quindi centrodestra deve liberare la poltrona. Non sia mai detto: Micucci e' uomo di destra, e che destra (in quota […]
  • Cari sommelier26 Aprile 2016 Cari sommelier Pochissimi tarallucci e molto vino: almeno a vedere la fattura pagata dalla Regione Abruzzo all'associazione Sommelier per la partecipazione al Vinitaly 2016. Già con la Fiera del vino di […]